Suzuka, Libere 1-2: Tarquini e Morbidelli dietro a Muller

Suzuka, Libere 1-2: Tarquini e Morbidelli dietro a Muller

Il pilota Citroën chiude davanti entrambe le sessioni, ma gli italiani di Honda e Chevrolet si mettono in evidenza.

A Suzuka i piloti del WTCC hanno iniziato a prepararsi per Qualifiche e Gare di domani con le due sessioni di Prove Libere, andate in scena quando in Italia erano le prime ore del mattino.

Nelle Libere 1, Gabriele Tarquini ha chiuso alle spalle di Yvan Muller e José María López. Il pilota della Honda ha siglato il terzo crono, subito dietro la coppia Citroën. Il Campione in carica si è issato fin da subito in vetta alla classifica, girando in 2:08.088 nel suo primo tentativo e migliorando poi in 2:08.066 nel seguente. Nessuno è stato in grado di batterlo. L'argentino si è invece piazzato alle spalle del compagno di squadra con un 2:08.633, mentre Tarquini (2:09.028) e Tiago Monteiro (2:09.176) hanno concluso terzo e quarto rispettivamente. Hugo Valente, quinto, è stato nuovamente il migliore dei piloti Chevrolet (2:09.209), con Sébastien Loeb (2:09.275) che ha terminato sesto. Norbert Michelisz, Tom Chilton, Tom Coronel e Dušan Borković completano la Top10, seguiti dalle Lada di Rob Huff e James Thompson. La Honda di Mehdi Bennani ha sofferto ancora di problemi tecnici e il marocchino è stato costretto a restare ai box anche in questa occasione. In Classe TC2T Franz Engstler (2:15.974) è il migliore con due decimi di vantaggio su John Filippi. Il debuttante Henry Kwong ha commesso un errore alla curva 7, andando a toccare col muso della sua Seat le barriere.

Alla fine delle Libere 2, invece, Muller è stato più veloce di Gianni Morbidelli. Il francese, dunque, continua a confermarsi al Top, stavolta seguito dal pesarese. Norbert Michelisz (2:09.341) era stato il primo capoclassifica di queste prove, ma l'ungherese si è visto battuto da López (2:08.510) prima, e da Loeb (2:08.311) poi. Verso la fine, Morbidelli (2:08.243) ha migliorato ancora, dopo aver lottato parecchio durante i test di ieri e nella prima delle due sessioni odierne. La leadership del pilota italiano non è durata a lungo, con Muller che ha fermato il cronometro sul 2:07.953, risultato il miglior tempo finale. Per la prima volta nel week-end, tutti i piloti sono molto vicini fra loro: Muller, Morbidelli, Loeb e Monteiro sono nello spazio di quattro decimi. López e Tarquini sono alle loro spalle con un ulteriore decimo di ritardo, davanti a Tom Chilton, Tom Coronel e Norbert Michelisz. Rob Huff completa la Top10 con la sua Lada. Dušan Borković ed Henry Kwong hanno perso l'intera sessione: il serbo si è girato alla curva 8 colpendo le barriere e rompendo lo spoiler anteriore della sua Chevrolet RML, mentre il pilota di Hong Kong ha visto fermarsi la sua Seat lungo la pista per problemi tecnici. John Filippi (2:15.406) è stato il migliore della Classe TC2T, seguito ad un decimo da Franz Engstler.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WTCC
Evento Suzuka
Circuito Suzuka
Piloti Yvan Muller , Gianni Morbidelli , Gabriele Tarquini
Articolo di tipo Ultime notizie