Spa, Gara 2: Trionfo di Lopez in rimonta

Spa, Gara 2: Trionfo di Lopez in rimonta

Pechito risponde a Muller, che arriva secondo. A podio anche Coronel, Monteiro migliore delle Honda.

José Maria Lopez risponde ad Yvan Muller e va a vincere Gara 2 del WTCC. L'argentino aveva detto di gradire particolarmente Spa-Francorchamps e non ha deluso le aspettative, compiendo una rimontissima dall'8° posto e mettendosi alle spalle il rivale e compagno di squadra, che in classifica piloti gli guadagna solamente due punti. Il podio è completato dalla Chevrolet Cruze di un felicissimo Tom Coronel (Roal Motorsport), che ha condotto la gara dal primo giro, per poi arrendersi alla supremazia delle Citroen. Quarto Tiago Monteiro con la Honda Civic Castrol, seguito dalla C-Elysée di Sébastien Loeb. Sesto Gianni Morbidelli (Cruze-Munnich Motorsport), partito dalla pole, ma superato dagli avversari, più competitivi rispetto alla vettura del team tedesco, come lui stesso aveva dichiarato ieri a fine qualifiche. Completano la Top10 le Civic di Norbert Michelisz (Zengo Motorsport) e Gabriele Tarquini (Castrol), e le Cruze di Hugo Valente (Campos Racing) e Tom Chilton (Roal). Solo undicesimo Mehdi Bennani (Civic-Proteam), che scattava dalla prima fila al fianco di Morbidelli. Seguono le Lada Granta di Mikhail Kozlovskiy e Rob Huff. In Classe TC2T Franz Engstler concede il bis, precedendo la BMW del compagno di squadra Pasquale Di Sabatino e il duo della Campos Racing John Filippi-Norbert Nagy, al volante delle Seat Leon. Ritirati per problemi tecnici Ma Qing Hua con la quarta Citroen e Dusan Borkovic con la Chevrolet Cruze-Campos. LA GARA: Allo spegnimento dei semafori scattano benissimo Coronel e Monteiro; malissimo invece Bennani che perde subito parecchie posizioni, mentre l'olandese affianca Morbidelli sul "Kemmel" e prende la testa della corsa. Dietro sono scintille tra Valente e Lopez, i quali vengono al contatto a "Les Combes". Bennani viene superato al curvone "Puhon" da Lopez e Loeb; Monteiro supera Morbidelli e sale al secondo posto. Al secondo giro Lopez inizia la rimonta: approfittando della lotta tra Michelisz e Tarquini (l'ungherese si mette davanti alla Civic ufficiale), tra "Les Combes" e la "Bus Stop" li supera entrambi, salendo al quarto posto. Una tornata più tardi tocca a Muller superare le due Honda, ma Lopez scappa, mettendosi alle spalle anche Morbidelli al "Bus Stop". L'ultima variante piace particolarmente all'argentino, che fa fuori anche Monteiro e può rincorrere Coronel. Dietro si forma un gruppetto agguerrito tra Michelisz, Tarquini, Valente e Loeb, con l'ex rallysta che finalmente si fa vedere e sorpassa tutti in pochi Km. In casa Citroen però c'è una delusione, con la C-Elysée di Ma Qing Hua che rientra ai box per ritirarsi. Intanto Muller sale al quarto posto, con Morbidelli che non può fare nulla contro lo strapotere del Campione del Mondo in carica. Al sesto giro Lopez passa al comando, affiancando e superando Coronel con una bellissima mossa all'Eau Rouge, mentre più indietro è Muller a sfruttare la scia di Monteiro per passarlo sul "Kemmel". A due giri dalla fine Muller si prende la seconda posizione ai danni di Coronel, che alza bandiera bianca alla "Bus Stop". Lopez però è già scappato e vince la sua quinta gara dell'anno, seguito da Muller e da un felicissimo Coronel. Monteiro resiste ad un Loeb che tenta il tutto per tutto, ma riesce a superare solamente Morbidelli e Michelisz, mentre Tarquini bissa l'ottavo posto di Gara 1. In TC2T altra vittoria in solitaria per Engstler, mai impensierito dagli avversari. Foto: Davide Cavazza
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WTCC
Piloti Tom Coronel , Yvan Muller
Articolo di tipo Ultime notizie