Shanghai, Qualifiche: Yvan Muller ancora in Pole

Shanghai, Qualifiche: Yvan Muller ancora in Pole

Dominio Chevrolet, ben sei Cruze davanti. Prima fila tutta RML, Monteiro in Pole per Gara 2 con a fianco Tarquini.

Sul circuito di Shanghai le Chevrolet dominano le qualifiche della penultima prova del Mondiale Touring Car: le prime sei posizioni della griglia sono infatti occupate dalle Cruze. Yvan Muller ottiene ancora una volta la Pole Position (settima stagionale per lui): il francese ha girato in 1.53.486 ed è stato più veloce di 382 millesimi rispetto al suo compagno di squadra Tom Chilton, il quale completa una prima fila tutta RML. Il neo Campione del Mondo ha inoltre abbassato il record della pista di quasi un secondo. Seconda fila per Pepe Oriola (+0.522) e James Nash (+0.548): il britannico della Bamboo-Engineering è riuscito a stare davanti al suo compagno di squadra Alex MacDowall (quinto, +0.568), suo principale rivale nella lotta per il Trofeo Yokohama. Domani vedremo dunque una bella battaglia tra le due Cruze del team di Silverstone, riconoscibili dalla nuova livrea rossa con retrotreno blu, dettata dal nuovo sponsor. Ottimo sesto posto per Rickard Rydell della Nika Racing (+0.729), che già nelle prove libere della mattina aveva dimostrato di andare piuttosto forte, mentre Norbert Michelisz (+1.090) occupa la settima piazza ed è il primo pilota Honda, il quale sarà affiancato dalla SEAT Leon di Rob Huff (+1.137). Nono e decimo tempo firmati Honda Castrol, con Gabriele Tarquini (+1.180) davanti a Tiago Monteiro (+1.473): grazie alla griglia invertita il portoghese scatterà dalla Pole Position in Gara 2. Undicesimo un ottimo Franz Engstler (+2.138), migliore delle BMW 320TC, entrato in Q2 assieme a Thed Björk: il pilota della Volvo C30-Polestar Racing aveva ottenuto il settimo tempo assoluto in Q1, ma non ha potuto effettuare l'assalto alla pole dato che il regolamento sportivo glielo impedisce. Anche domani dunque, il Campione svedese correrà, ma non rientrerà nella classifica ufficiale per l'assegnazione dei punti. Da segnalare che Björk era stato il più rapido nella prima sessione di libere mattutine, mentre nella seconda era giunto alle spalle di Muller, il più veloce. Eliminati in Q1 Tom Coronel (BMW ROAL Motorsport, 13°) e James Thompson (Lada Granta, 14°): entrambi sono rimasti delusissimi dal loro risultato. L'olandese non è riuscito a migliorarsi nell'ultimo giro a sua disposizione, mentre il britannico della Lada Sport Lukoil, come dichiarato da lui stesso a fine sessione, era convinto di poter essere in Top10, viste le prestazioni ottenute durante le Libere. Stefano D'Aste ha avuto problemi ad un semiasse sulla sua BMW e non è andato oltre il 26° posto, ritrovandosi in mezzo ai piloti del Trofeo Asia, con Yukinori Taniguchi (Seat Leon-Campos Racing) davanti, mentre alle sue spalle ci sono Henry Ho (BMW-Liqui Moly Engstler), De Souza e Kin Veng Ng (Chevrolet-China Dragon Racing) e Mak (BMW-RPM Racing). Non ha girato Jerónimo Badaraco (Chevrolet Cruze-Son Veng Racing) a causa di problemi al cambio. Ancora difficoltà per Mehdi Bennani: il marocchino della Proteam aveva saltato i test di ieri per un problema tecnico, mentre nelle libere di questa mattina ha rotto un semiasse sulla sua BMW. Purtroppo per lui, nelle qualifiche non è riuscito ad andare oltre il 24° tempo. I piloti torneranno in azione per il Warm-Up all'1;50 (orario italiano), mentre Gara 1 è prevista per le 8;20 e Gara 2 un'ora più tardi.

WTCC SHANGHAI - Q1

WTCC SHANGHAI - Q2

WTCC SHANGHAI - FP1

WTCC SHANGHAI - FP2

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WTCC
Piloti Tiago Monteiro , Yvan Muller , Thed Björk
Articolo di tipo Ultime notizie