Loeb potrebbe lasciare il WTCC per la Dakar nel 2016

Loeb potrebbe lasciare il WTCC per la Dakar nel 2016

Il 9 volte iridato rally ha provato la Peugeot 2008 DKR in Marocco e sta valutando molto seriamente la cosa

Dopo quella dai rally alla pista di un paio d'anni fa, la carriera di Sebastien Loeb potrebbe essere arrivata ad una nuova svolta. Più volte il nome del 9 volte campione del mondo di rally è stato accostato alla Dakar, ma ora è stato lo stesso pilota francese ad ammettere che l'interesse c'è e che magari il prossimo anno potrebbe esserci qualcosa di concreto.

Del resto, il suo impegno nel WTCC con la Citroen si concluderà al termine del 2015 (questo comunque non vuol dire che Loeb non possa pensare di prolungare il suo contratto) e recentemente Sebastien ha avuto modo di toccare con mano la Peugeot 2008 DKR, effettuando due giorni di test in Marocco che pare lo abbiano colpito particolarmente.

"Mi sono divertito molto a provare la vettura. Ma è sempre così ogni volta che ho modo di confrontarmi con qualcosa di divers. E' stata la stessa cosa anche con la 208 per la Pikes Peak. Le sfide nuove e diverse mi sono sempre piaciute" ha spiegato il francese.

Riguardo al suo futuro poi ha aggiunto: "La mia carriera nel WTCC è in continua evoluzione ed avrei grandi motivazioni a continuare l'anno prossimo, ma la Dakar potrebbe essere una grande sfida. Se decidessi di farla, ci vorrebbe una grande preparazione, quindi credo che sarebbe difficile fare entrambe le cose. Ora ho bisogno di prendere tempo e meditare sul da farsi".

Pur rimanendo all'interno dello stesso gruppo, se la scelta dovesse ricadere sulla Dakar comporterebbe anche un passaggio dal marchio Citroen a quello Peugeot. Per questo della questione ha parlato pure l'amministratore delegato Linda Jackson, che però ha fatto capire che la scelta dipende soprattutto dalla volontà del pilota.

"Prima di tutto, Sebastien è un pilota della Citroen, ma ha corso a Montecarlo con il marchio DS ed ha fatto la Pikes Peak con Peugeot nel 2013. Per il momento non ci sono preclusioni, si tratta di fare ciò che riteniamo giusto per il gruppo. Se è un qualcosa che lui vorrà fare e che riteniamo possa fare bene al gruppo, è giusto considerare l'opportunità" ha spiegato, dopo che ieri aveva già annunciato novità importanti per la Citroen a partire dal 2017, confermando che resterà in vita solamente uno dei due programmi tra WTCC e WRC.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WTCC
Piloti Sébastien Loeb
Articolo di tipo Ultime notizie