Salzburgring, Gara 1: Muller precede Coronel

Salzburgring, Gara 1: Muller precede Coronel

Sul podio sale anche López, mentre Morbidelli è solo 10°. Engstler vince in TC2T, problemi alle Cruze-Campos

Gara 1 del WTCC al Salzburgring ha visto tornare alla vittoria Yvan Muller con la Citroën dopo il digiuno di due settimane fa allo Slovakia Ring. Il Campione del Mondo in carica ha condotto fin dalla prima curva, precedendo sul traguardo un ottimo Tom Coronel (Chevrolet Cruze-Roal Motorsport) e il compagno di squadra José María López, che ha perso la seconda piazza all'ottavo giro, pressando fino alla fine l'olandese nel tentativo di riprendersela. Medaglia di legno per Sébastien Loeb con la terza C-Elysée, autore di una partenza non brillantissima, seguito da un trenino di piloti formato da Tiago Monteiro (Honda Civic-Castrol), Tom Chilton (Cruze-Roal), Mehdi Bennani (Civic-Proteam), Gabriele Tarquini (Civic-Castrol), Norbert Michelisz (Civic-Zengo) e Gianni Morbidelli (Cruze-Münnich Motorsport), poco reattivo al via (era 6° dopo la penalità subita al termine delle qualifiche), il quale non è riuscito a riprendersi le posizioni perse. Undicesimo René Münnich (Cruze-Münnich) davanti al trio Lada formato da Huff-Thompson-Kozlovskiy. Altra vittoria per Franz Engstler (BMW 320TC-Liqui Moly Engstler) in Classe TC2T, seguito da John Filippi (Seat Leon-Campos Racing) e dal compagno di squadra Pasquale Di Sabatino. Fuori già dopo due tornate Dušan Borković e Hugo Valente: la coppia della Campos Racing tornava in azione dopo gli incidenti delle prove di ieri, con i tecnici del team spagnolo che sono riusciti a rimandare in pista le due Cruze per le ultime tornate, cercando di prepararsi per Gara 2. LA GARA: La prima fila è tutta Citroën dopo le 5 posizioni di penalità inflitte al poleman Morbidelli. Al via scatta bene Loeb che prova ad infilarsi all'interno di Muller, che si difende portandosi a centro pista; la mossa dell'ex rallysta spalanca la porta a Tom Coronel che lo affianca all'esterno della curva 1 e, nel richiamo verso sinistra della chicane, lo passa, costrindendolo ad allargare. Ne approfitta López che sale così 3° e si mette all'inseguimento della Cruze dell'olandese. Bene Monteiro che soffia la 5a piazza a Chilton, mentre è brutta la partenza di Morbidelli, che si ritrova 10° dietro alle Honda di Bennani, Michelisz e Tarquini. Nel lunghissimo rettilineo dopo il tornante 4-5, López prende la scia di Coronel e lo passa, mettendosi all'inseguimento di Muller, mentre Huff fa lo stesso con Borković, salendo in 11a posizione. Al terzo giro entrambe le vetture della Campos Racing rientrano ai box e i tecnici iniziano a lavorare sui motori delle Cruze, mentre Valente e Borković attendono in macchina. Intanto John Filippi supera Di Sabatino, prendendosi la 2a piazza in TC2T, mentre Engstler scappa via. Muller e López fanno giri record a ripetizione, scavando un solco di un paio di secondi tra loro e Coronel, mentre Loeb non sembra poter rimontare. Dietro si forma un agguerrito trenino capitanato da Monteiro, il quale soffre per tenersi dietro Chilton, Bennani, Michelisz, Tarquini e Morbidelli. Le due Cruze sembrano più veloci delle Honda, sfruttando la scia dei lunghi rettilinei austriaci, ma non trovano il varco giusto. Varco che invece viene aperto da Michelisz al giro 5: l'ungherese allarga troppo al tornate 4-5 e Tarquini ne approfitta per prendersi l'8° posto. Al giro 8 c'è l'errore che costa il secondo gradino del podio a López: l'argentino arriva lungo alla prima variante e decide di saltare la chicane, facendo lo slalom tra le barriere di gomme. Coronel gli balza davanti e ci resterà a denti strettissimi fino alla fine, mentre Loeb attende alle loro spalle, ma senza pungere. Le posizioni non cambiano per i restanti 6 giri, a parte per quanto riguarda Münnich che supera Thompson e Huff salendo in 11a posizione. A due giri dal termine rientrano in pista le Cruze di Valente e Borković, mentre i primi quattro doppiano Di Sabatino e Filippi. Finisce con il trionfo di Muller che, arrivato in Parco Chiuso, si china a studiare l'anteriore sinistra della sua C-Elysée, la gomma che soffre di più questo tracciato, mentre Franz Engstler festeggia raggiante un'altra vittoria in TC2T nel suo 26° anno di gare al Salzburgring. Gara 2 andrà in scena alle 13;45.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WTCC
Piloti Tom Coronel , Yvan Muller , Franz Engstler
Articolo di tipo Ultime notizie