Salzburgring: Ecatombe di penalità, Nykjaer in pole!

Salzburgring: Ecatombe di penalità, Nykjaer in pole!

12 piloti giudicati dagli Steward colpevoli di "comportamento antisportivo". Classifica completamente stravolta.

Colpo di scena nel week-end di gara al Salzburgring. I commissari e i giudici del WTCC, riunitisi al termine delle qualifiche, hanno deciso di utilizzare la mano pesante sui piloti che hanno partecipato alla Q2. Anzi, pesantissima, dato che alla fine sono state ben 12 le penalizzazioni! Il tutto è nato dal curioso episodio svoltosi durante gli ultimi minuti disponibili in qualifica per tentare di conquistare la pole: il gruppone delle auto è uscito dai box, con Tom Chilton (Chevrolet Cruze) in testa a scaldare le gomme e tutti gli altri a seguirlo, cercando di sfruttare le rispettive scie, molto importanti in questo circuito con lunghi rettilinei. Di fatto, però, nessuno ha azzardato un sorpasso su chi lo precedeva, tanto che il cronometro ha continuato a scorrere inesorabilmente fino ad arrivare alla bandiera a scacchi. Solo negli ultimi secondi alcuni piloti si sono resi conto che, con questo ritmo molto basso, non sarebbero riusciti a partire per un ultimo tentativo e all'ultima curva hanno iniziato a sorpassarsi, ma invano. Tom Coronel, per altro, non si è accorto della bandiera esposta, tanto che ha continuato a spingere, arrivando a gomme fredde nel primo curvone verso destra. Risultato: BMW contro le barriere, visibilmente danneggiata, ma pilota fortunatamente illeso. A fine sessione i concorrenti, arrivati nel Parco Chiuso, sembravano attoniti e perplessi dell'accaduto, così come gli ingegneri ai box. Le posizioni erano state praticamente "congelate". Chi non ha gradito l'episodio (che è sembrato per lo più un grosso malinteso da parte di tutti i concorrenti) sono stati i giudici, i quali hanno messo sotto in chiesta 14 auto. Ben 12 sono state ritenute "Colpevoli di comportamento antisportivo in pista, che danneggia l'immagine del Motorsport e, in particolare, del campionato WTCC". Da notare che, a detta degli stessi commissari, sono stati presi in considerazione anche alcuni episodi analoghi capitati in Q1. Il reato contestato ai piloti è la violazione dell'Articolo 2, Capitolo 4, Appendice L e dell'articolo 151 del Codice Sportivo Internazionale. Gli Steward inoltre hanno inflitto, oltre alle penalizzazioni in griglia, anche delle sanzioni pecuniarie. Di seguito l'elenco delle decisioni: Yvan Muller: -12 Posizioni per Gara1 + €3000 di multa Tom Chilton: -12 G1 + €3000 Rob Huff: -10 G1 + €1000 Alex McDowall: -8 G1 + €3000 Gabriele Tarquini: -12 G1 e G2 + €6000 Tiago Monteiro: -12 G1 + €3000 Pepe Oriola: -8 G1 e G2 + €6000 Norbert Michelisz: -12 G1 + €3000 Stefano D'Aste: -5 G1 + €1000 Tom Coronel: -10 G1 e -5 G2 + €4000 Hugo Valente: -5 G1 + €3000 Darryl O'Young: -5 G1 + €1000 L'unico a non essere stato messo sotto inchiesta per gli episodi della Q2 è Michel Nykjaer: il danese, con la Chevrolet Cruze del team Nika Racing, partirà dunque dalla Pole Position in Gara 1. Domattina verrà pubblicata dagli Steward la classifica con l'ordine di partenza per entrambe le gare.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WTCC
Piloti Yvan Muller , Gabriele Tarquini , Michel Nykjaer
Articolo di tipo Ultime notizie