Porto, Warm-Up: Tempone di Michelisz

Porto, Warm-Up: Tempone di Michelisz

L'ungherese stacca Monteiro di quasi 1". Muller indietro, Coronel diserta la sessione per protesta (e forse anche la gara)

Mattinata soleggiata a Porto, dove i piloti del WTCC sono scesi sul cittadino Circuito da Boavista per i 15 minuti di Warm-Up, in vista delle gare di oggi. Zampata di Norbert Michelisz: l'ungherese ha stampato un tempone (2.06.305) proprio negli ultimissimi minuti, soffiando il miglior crono all'altra Civic di Tiago Monteiro, staccata di ben 933 millesimi. Il portoghese, carico per la gara di casa, si è mostrato fiducioso in vista del via, nonostante la brutta qualifica: "Queste sono le corse, ieri abbiamo dovuto lottare per problemi tecnici e siamo indietro, ma oggi la macchina mi sembra perfetta e proveremo a rimontare. So che sarà difficile visto il lay-out del circuito, ma ci proveremo senz'altro!" Terzo Robert Huff con la Seat Leon (+1.137), davanti per un soffio alla Lada Granta di James Thompson (+1.177) e a Pepe Oriola (+1.191), al debutto con la Chevrolet Cruze. Sesto posto per la Civic di Gabriele Tarquini, seguito da Tom Chilton con la Cruze e Fredy Barth: proprio lo svizzero ad inizio sessione si è ritrovato al...buio! Difatti, dopo un contatto che le immagini non hanno chiarito, il cofano della sua BMW si è aperto, oscurando completamente la visuale al pilota, che comunque è riuscito a rientrare ai box, dopo che un commissario di percorso lo ha aiutato a richiudere il tutto. Chiudono la Top10 Franz Engstler e il poleman di Gara1, Yvan Muller, staccato di 1.872 dal miglior tempo di Michelisz, ma probabilmente rallentato dal traffico in pista. Dodicesimo Michel Nykjaer, quindicesimo Nash, che partirà dalla pole in Gara2, dopo le decisioni prese dai commissari ieri sera, i quali hanno rilevato un problema al sistema di cronometraggio e si sono visti costretti a cambiare alcune posizione della griglia. E proprio per queste decisioni, prese in tarda serata, Tom Coronel ha disertato per protesta la sessione di prove odierna: l'olandese, che aveva inizialmente ottenuto il 10° tempo, si è visto arretrato di una posizione, perdendo la possibilità di scattare davanti a tutti in Gara2. Infuriato per le tempistiche (il comunicato è stato emesso quando ormai era già trascorso il tempo limite per presentare un appello), Coronel si è sfogato sulla sua pagina Twitter, minacciando di guardare la corsa dalla adiacente spiaggia. Il via di Gara 1 sarà alle ore 12,20 italiane, mentre Gara 2 partirà alle 18,05: come sempre ci sarà la copertura Live di Eurosport.

WTCC Boavista: Warm-Up

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WTCC
Piloti Tom Coronel , Yvan Muller , Norbert Michelisz
Articolo di tipo Ultime notizie