Pole per un imprendibile Norbert Michelisz in Portogallo

L'ungherese della Honda non ha dato scampo ai rivali infliggendo oltre 0"6 ad Huff e 1" alla Volvo di Björk. Monteiro sbaglia ed è quarto, Catsburg rompe e partirà quinto. Bene Guerrieri, Girolami soffre, Michigami davanti per la Opening Race.

Pole per un imprendibile Norbert Michelisz in Portogallo

Norbert Michelisz si porta a casa una pole position fantastica per la Main Race del WTCC che si terrà domani sul circuito cittadino di Vila Real.

Nelle qualifiche andate in scena in Portogallo, il pilota del Castrol Honda WTCC Team ha letteralmente annichilito la concorrenza in Q3, realizzando un incredibile 1'55"846 al volante della sua Civic WTCC ufficiale.

In prima fila al suo fianco l'ungherese si ritroverà la Citroën C-Elysée WTCC di Rob Huff, che però ha accusato un ritardo di oltre 0"6. Il britannico della ALL-INKL.COM Münnich Motorsport è comunque il migliore del WTCC Trophy.

Seconda fila per la Volvo S60 Polestar TC1 di Thed Björk e per la Honda Civic WTCC di Tiago Monteiro. Il portoghese era il grande atteso, ma ha deluso le aspettative del suo pubblico commettendo un errore proprio all'ultima curva prima di immettersi sul rettilineo principale e quindi rovinando la sua tornata.

Beffa per il leader del campionato Nicky Catsburg, che non è riuscito nemmeno ad effettuare il proprio tentativo dopo che nel giro di lancio l'olandese ha riportato alcuni problemi all'anteriore della sua Volvo; domani il pilota della Polestar Cyan Racing inizierà dal quinto posto.

Fuori dalla terza manche accusando un ritardo piuttosto alto Tom Chilton e Mehdi Bennani, che dunque scatteranno dalla sesta e settima piazza con le Citroën C-Elysée WTCC della Sébastien Loeb Racing.

Bell'ottavo posto invece per Esteban Guerrieri con la Chevrolet RML Cruze TC1 della Campos Racing, seguito dalla Volvo S60 TC1 di Néstor Girolami, che ha rischiato più volte di finire K.O.: l'argentino ha sbattuto in un paio di occasioni nel corso della Q1 ed è pure dovuto rientrare ai box con il cofano della sua auto spalancato ad ostruirgli la visuale.

"Bebu" si consola con la partenza dalla prima fila della griglia invertita della Opening Race, dove in pole position ci sarà Ryo Michigami; il giapponese della Honda è finalmente riuscito a guadagnarsi la partenza al palo con la sua Civic WTCC e domani avrà un'occasione d'oro per puntare al successo.

Dietro di lui si sono classificati John Filippi (Citroën C-Elysée WTCC - Sébastien Loeb Racing) ed Yann Ehrlacher con la LADA Vesta TC1 della RC Motorsport.

Eliminate in Q1 le altre due vetture della squadra francese affidate a Kevin Gleason e al debuttante portoghese Manuel Fernandes, che quindi scatteranno dalla settima fila, mentre dietro di loro troviamo la coppia di Honda Civic WTCC della Zengő Motorsport condotte da Aurélien Panis e Dániel Nagy; per il francese figlio d'arte è stata una sessione amara, dato che nel giro in cui poteva migliorare la propria prestazione ha accusato problemi al cambio, dovendo mestamente rientrare ai box.

Le prove sono state interrotte per alcuni minuti al fine di consentire la riparazione di una barriera nella via di fuga posta alla curva 6 , dove in sequenza sono andati a sbattere Monteiro, Gleason e Girolami per due volte. Problemi anche alla chicane 19-20, dove Björk ha centrato uno dei birilli di delimitazione facendolo rotolare esattamente in mezzo alla pista.

condividi
commenti
Vila Real, Libere 2: Huff beffa Michelisz per 0"027

Articolo precedente

Vila Real, Libere 2: Huff beffa Michelisz per 0"027

Articolo successivo

Due Honda in pole position a Vila Real: "Abbiamo l'auto più veloce"

Due Honda in pole position a Vila Real: "Abbiamo l'auto più veloce"
Carica i commenti