Nel 2012 nel CITE arriva la Cruze Cup Italia!

Nel 2012 nel CITE arriva la Cruze Cup Italia!

La vettura costa 26 mila euro. E si vince un test con la vettura che disputa il WTCC...

A Porrentruy non si parla solo di Wtcc e di orologi della Louis Chevrolet Swiss Watches. Il tema resta sempre quello delle corse: la Casa del cravattino ha intenzione di allargare la sua presenza nel mondo delle turismo dopo i successi a ripetizione nel campionato iridato. Nel 2012, dopo il successo dell'ADAC Cruze Cup in Germania, toccherà al nostro Paese lanciare la Cruze Cup Italia, una serie che sarà gestita da un promoter privato, Pietro Casillo, nell'ambito del CITE (Campionato Italiano Turismo Endurance). Eric Nève è un grande sostenitore dell'iniziativa: la Casa, infatti, ha deciso di creare la Chevrolet Driver Academy e di premiare con un test sulla Cruze WTCC il miglior giovane che emergerà da questo nuovo monomarca. La serie tricolore porterà in pista la Cruze 1.8 litri da 140 cv che è stata preparata dalla struttura della Weichers Motorsport. Una delle attrattive del progetto è il costo della vettura che viene offerta pronta corse a 26 mila euro più IVA: l’intenzione è quella di favorire giovani piloti e gentlemen che vogliono avvicinarsi al mondo delle corse. “Siamo felici di sostenere l’ascesa di giovani talenti offrendo come premio un test al volante della Cruze Wtcc - racconta Eric Nève, responsabile di Chevrolet Motorsport - a differenza di quanto accade nelle monoposto, i giovani piloti interessati alle vetture turismo hanno poche possibilità di formazione. Quindi tutte le iniziative come la Cruze Cup Italia sono benvenute. Per noi, mettere alla prova i giovani piloti e ricevere i loro commenti sarà particolarmente interessante". Quello che molti appassionati ancora non sanno è che il giovane che si meriterà il test sulla Cruze Wtcc non si limiterà ad un giro di giostra... "Il nostro supporto è massimo - spiega Neve - il pilota che emergerà dalla Cruze Cup Italia avrà il privilegio di lavorare in un test del team RML al fianco dei tre piloti ufficiali. Il fortunato vivrà la simulazione di un week end di gara completo, passando per due turni di prove libere, le qualifiche con gomme nuove e la disputa della gara. Insomma verrà trattato come se fosse il quarto pilota ufficiale! Credo che sia una grande opportunità per un giovane avere la possibilità di farsi valutare da una squadra ufficiale come Chevrolet Motorsport”.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WTCC
Articolo di tipo Ultime notizie