Muller: "Mi sento frustrato per quella gomma!"

L'alsaziano della Chevrolet era in testa quando si è dechappata una copertura e...

Muller:
Mi accingo a scrivere la rocambolesca cronaca di questa giornata amici di OmniCorse.it e spero che rielaborare gli eventi mi possa servire a sbollire la frustrazione che sento dentro di me dopo aver visto svanire la vittoria in Gara 2 al Salzburgring. Il week end si stava mettendo magnifcamente per me, dal momento che a poche curve dal termine ero in testa alla corsa e dopo che avevo già messo in saccoccia dei punti importanti in Gara 1 con il secondo posto dietro a Rob. MALEDETTA GOMMA! Stavo assaporando la sesta affermazione della stagione quando si è afflosciato all'improvviso la gomma anteriore sinistra, quella che è sottoposta ad uno sforzo gravoso sulla pista austriaca, perché sopporta il carico del curvone da oltre 200 km/h e la successiva staccata che inserisce nella successiva piega che gira sempre a destra. NON SI DEVE GIOIRE FINO ALLA BANDIERA Nelle corse non si può mai gioire prima della bandiera a scacchi e oggi ne ha avuto l'ennesima riprova: potevamo portare a casa un'altra tripletta per la Chevrolet, come è successo in mattinata, e invece abbiamo raccolto solo il secondo posto di Huff. TRAZIONI ANTERIORI NEI GUAI Ne ho discusso a lungo nel briefing con i tecnici e stiamo cercando una spiegazione di un fenomeno che ha colpito tutte le vetture a trazione anteriore: le cinque Cruze 1.6 Turbo in pista e anche diverse Seat Leon WTCC hanno accusato la foratura e il conseguente dechappamento della copertura in appoggio. È strano perché nelle prove libere non si è manifestato alcun problema di tenuta e posso aggiungere che fra le due gare non abbiamo estremizzato l'assetto per generare alcun guaio, per cui sono sorpreso e molto deluso. LA SAFETY CAR UTILE IN GARA 1 Posso aggiungere che in Gara 1 è entrata in pista la safety car per alcuni giri e questa eventualità ha permesso alla gomme di raffreddarsi e di coprire la distanza allungata di due giri senza che emergessero le problematiche che abbiamo vissuto nel pomeriggio. Sapevamo che Salzburgring era una pista che metteva in crisi le gomme, ma non avrei mai pensato, dopo aver visto i dati del lavoro svolto sabato, che avrei dovuto fare i conti con un dechappamento. Tanto più che le temperature fra una corsa e l'altra non hanno subito dei cambiamenti, per cui è da escludere l'aspetto climatico. HO PROVATO IL SORPASSO ALL'ESTERNO Per fortuna nel bilancio di questa domenica austriaca non c'è solo la parte negativa: in Gara 1 ho provato a mettere pressione su Rob perché ero visibilmente più veloce nel curvone. Non avevamo ordini di squadra per cui ho provato a costruire un sorpasso all'esterno e abbiamo percorso un bel tratto di pista affiancati, ma poi ho preferito riallinearmi per evitare un contatto con un compagno di squadra. ERO IL PIU' VELOCE Se avessimo avuto prestazioni simili non mi sarei azzardato a pensare un attacco, ma era palese che fossi più veloce di Huff, come ho poi dimostrato anche in Gara 2. Non vi nascondo che ho cercato di migliorare la prestazione anche nel warm up: sono riuscito a cogliere un tempo che è stato più basso della pole position di ieri. È vero che l'aria era più fresca, ed è vero anche che ho trovato una scia perfetta, però è stato in quel frangente che ho capito che avrei potuto lottare anche per la vittoria. MI RIFARO' IN PORTOGALLO Lascio il Salzburgring un po' deluso perché potevo tornare a casa con qualche punto di vantaggio in più e, invece, ho perso venti lunghezze da Rob, anche se Alain adesso è un po' più lontano. Il mio pensiero va già al prossimo appuntamento: volto pagina e guardo a Portimao. Prima della gara portoghese andro a fare uno shake-down della Cruze per deliberare il materiale della trasferta lusitana: cercherò di rifarmi subito. Vorrei riprendermi quello che mi è mancato in Austria...

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WTCC
Evento Salisburgo
Circuito Salzburgring
Piloti Yvan Muller
Articolo di tipo Ultime notizie