Muller: "Menu migliora guardando la mia telemetria!"

L'alsaziano ha firmato la terza pole stagionale con la Chevrolet, ma i compagni - rivali sono vicini

Muller:
Sono trascorse nove settimane dall’appuntamento portoghese di Portimao in Algarve: un periodo di stacco molto lungo nel calendario del campionato mondiale turismo 2012 che è già arrivato al nono appuntamento con la trasferta di Curitiba. Non vedevo l’ora di tornare al clima agonistico di cui ho bisogno, anche perché nel frattempo la Chevrolet ha annunciato il ritiro dal WTCC alla fine della stagione. Per il momento non voglio pensare al futuro, ma la voglia è di dare il meglio per chiudere questo ciclo fantastico con un altro successo iridato. FESTEGGIO LA TERZA POLE DEL 2012 Nei test di venerdì è stato Rob il più veloce, ma io ho lavorato più alla messa a punto della vettura che alla ricerca della prestazione, mentre oggi nei due turni di prove libere e, soprattutto, nelle due fasi della qualifica sono sempre riuscito a stare davanti: sono riuscito a mettere nel carniere la terza pole dell’anno, incrementando leggermente il vantaggio su Huff nella classifica piloti, visto che quest’anno la partenza al palo vale 5 punti e il suo terzo posto in griglia è stato premiato con 3 lunghezze. VENTI PUNTI DI VANTAGGIO SU ROB Ora la graduatoria mi vede al comando con 250 punti e ho accumulato un vantaggio di 20 punti su Rob, mentre Alain è più staccato di 36 punti. Non è ancora il momento di controllare la situazione, perché basta un malaugurato ritiro per rimettere tutto nuovamente in discussione. Non me lo posso permettere, per cui voglio insistere alla ricerca del risultato migliore in questa fase cruciale della stagione: sono consapevole che non è ancora il momento di fare il ragioniere, ma anzi è necessario andare all’attacco. FESTEGGIO LA TERZA POLE DEL 2012 Ho lavorato alla qualifica e ho pensato alla pole position per l'intera giornata. Sapevo che sarebbe stata una dura lotta con Alain e Rob. Particolarmente Alain era sempre molto vicino, solo uno o due centesimi di secondo dietro di me. Sono stato molto contento del mio secondo run in Q2, senza il giro perfetto che sono riuscito a chiudere, Alain mi avrebbe battuto. Nel primo tentativo, invece, sono andato in leggero sovrasterzo nell’ultimo curvone e non sono riuscito a completare una tornata senza sbavature. ALAIN IMPARA DALLA MIA TELEMETRIA Lo svizzero aveva iniziato i test brasiliani più staccato di Rob, ma si è avvicinato in fretta alle mie prestazioni. Volete sapere qual è il motivo? È semplice: in Chevrolet non abbiamo segreti fra di noi e ciascun pilota può analizzare la telemetria dei colleghi. Alain è bravo a trovare quali sono i punti del tracciato dove può migliorare e al dunque me lo ritrovo sempre molto, molto vicino. Mi rendo conto di “lavorare” anche per i due principali rivali per il titolo, ma a questo punto non ho il potere di cambiare le cose, per cui mi concentro a dare il meglio e cerco di trarre il massimo potenziale dalla Cruze 1.6 Turbo. LA RAREFAZIONE DELL’ARIA IN ALTURA Curitiba è una pista che si trova in altura per cui bisogna fare in modo che il turbocompressore lavori al meglio per non perdere potenza per la maggiore rarefazione dell’aria: i tecnici di Ray Mallock hanno svolto un ottimo lavoro perché la concorrenza risulta più lontana del solito. La bassa temperatura aiuta: non dimenticatevi che qui in Brasile siamo nella stagione invernale. Ho ritrovato qui le temperature che avevo lasciato in Svizzera nei giorni scorsi, quando forti temporali avevano mitigato il caldo. NON CI SONO GIOCHI DI SQUADRA IN GARA Abbiamo avuto dai 12 ai 14 gradi e le giornate sono serene ma piuttosto ventilate, per cui è indispensabile coprirsi. Domani per le due gare ci aspetteremmo di avere temperature più elevate, ma sappiamo cosa fare: nel warm up faremo delle piccole modifiche di assetto perché non ci sia un problema. Preparatevi a corse molto combattute e spettacolari: Eric Neve ci ha lasciato la libertà di disputare le gare senza tattiche prestabilite. Insomma, ci potremo dare battaglia, ma senza pregiudicare un buon risultato per la Chevrolet…

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WTCC
Evento Curitiba
Circuito Autodromo Internacional de Curitiba
Piloti Yvan Muller
Articolo di tipo Ultime notizie