Muller: "Le TC1 sono difficili da gestire sul bagnato"

condividi
commenti
Muller:
Francesco Corghi
Di: Francesco Corghi
20 apr 2014, 15:22

Il vincitore di Gara 1 è soddisfatto, dopo una partenza non ottimale, e ammette di non aver corso rischi.

Muller:
E' un Yvan Muller piuttosto sereno quello che si presenta in sala stampa al termine di Gara 1 del WTCC al Paul Ricard. Il francese ha vinto in solitaria, non senza qualche grattacapo, dovuto ad una partenza che lo ha visto scivolare dietro a Michelisz e Tarquini. Senza strafare però, grazie ad una Citroen C-Elysée veramente superiore, il Campione 2013 si è ripreso la vetta, conquistando il primo successo stagionale. "Non ho fatto una buona partenza, ma per fortuna anche gli altri non sono stati perfetti. Davanti a me avevo Michelisz e Tarquini: mentre ero nettamente più veloce di Norbert, con Gabriele ho dovuto sudarmela di più. Dopo ho cercato di gestire la situazione, senza commettere sciocchezze. Nella prima parte di gara ho tenuto un ritmo tranquillo perchè non sapevo se sarebbe venuto a piovere, quindi dovevo preservare le gomme. Nella seconda parte ho spinto un po' di più, mantenendo il controllo della situazione. Queste nuove TC1 sono molto diverse e difficili da gestire sotto la pioggia, ma penso che lo stesso problema lo abbiano tutti. E' stato il motivo principale per cui ho scelto di montare pneumatici da bagnato, non volevo rischiare."
Prossimo articolo WTCC
Tarquini: "Finalmente ho corso la gara numero 200!"

Previous article

Tarquini: "Finalmente ho corso la gara numero 200!"

Next article

Paul Ricard, Gara 1: Muller precede Loeb e Tarquini

Paul Ricard, Gara 1: Muller precede Loeb e Tarquini

Su questo articolo

Serie WTCC
Evento Paul Ricard
Location Circuit Paul Ricard
Piloti Yvan Muller
Autore Francesco Corghi
Tipo di articolo Ultime notizie