López: "Il secondo posto è ottimo per il campionato"

Pechito approfitta dell'errore di Muller per allungare in classifica. Il ragazzo sta dimostrando grandissime qualità

López:
Solo un diluvio poteva fermare uno scatenatissimo José María López. L'argentino aveva piazzato la sua Citroën davanti a tutti fin dalle prime prove del venerdì, allo Slovakia Ring. In Gara 1 ci si aspettava un suo trionfo, ma al via un'esitazione ha spalancato la porta a Sébastien Loeb. L'ex rallysta ha provato a scappare, ma "Pechito" non lo ha mollato; con una pioggia torrenziale, quando sembrava imminente un suo attacco, i giudici hanno deciso di far entrare la Safety Car e, dopo un paio di giri, optato per la sospensione della corsa. Gara 2 non si è nemmeno svolta, ma il ragazzo, visto il solo punto conquistato da Yvan Muller, allunga comunque in classifica piloti e torna a casa soddisfatto di questo strano week-end slovacco. "Non sono deluso per questo secondo posto perchè in ottica campionato è importante restare costanti nei risultati. E' vero, non sono partito bene, ma non è stato un errore; semplicemente si tratta del mio punto debole, sul quale dovrò lavorare. In gara Séb era più veloce di me in alcuni punti, io recuperavo in altri, ma in queste condizioni non si poteva continuare ed è stata una decisione saggia fermare la gara."
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WTCC
Evento Slovakia
Circuito Slovakia Ring
Articolo di tipo Ultime notizie