Hungaroring, Libere 1: López e Muller davanti

Hungaroring, Libere 1: López e Muller davanti

Sotto un cielo che minaccia pioggia i piloti Citroen sono tornati a dettare legge. Terzo Chilton davanti a Monteiro.

Prima sessione di prove libere sul circuito dell'Hungaroring, dove i team del WTCC hanno iniziato a prepararsi in vista delle Qualifiche di oggi pomeriggio. Ieri sera un violento acquazzone ha lavato la pista, mentre stamattina il cielo è molto nuvoloso con qualche schiarita; le previsioni indicano comunque pioggia in arrivo proprio per le 14. Dopo gli ottimi tempi ottenuti ieri dalle Honda durante i 30' di test, tornano davanti le Citroen: la migliore è stata la C-Elysée numero 37, quella guidata da José María López, che ha concluso la miglior tornata in 1.49.494, precedendo di 1"280 il compagno di squadra Yvan Muller. Tom Chilton ha piazzato la sua Chevrolet Cruze-Roal Motorsport al terzo posto, davanti a Tiago Monteiro, migliore dei piloti Honda, in quarta piazza con la prima Civic ufficiale del team Castrol. Sébastien Loeb è quinto con la terza C-Elysée, davanti alle due Civic di Tarquini e Bennani. Il terzetto è racchiuso nello spazio di 1" scarso. buon ottavo tempo per Gianni Morbidelli (Cruze-Munnich Motorsport), che precede Dušan Borković (Cruze-Campos Racing). L'acclamatissimo idolo locale Norbert Michelisz chiude la Top10: bellissime le coreografie del pubblico ungherese, dotato di trombette, bandiere e tamburi, che urla a squarciagola ad ogni passaggio del pilota della Zengo Motorsport. I fan hanno preso d'assalto gli ingressi e lo stand del team di casa fin dalle prime ore del mattino. Le Cruze di Valente, Munnich e Coronel sono davanti al trio Lada, con Huff 14°, seguito da Thompson e Kozlovskiy, ultimo dei piloti TC1. In Classe TC2T è il solito Franz Engstler (BMW 320TC), seguito dal compagno di squadra Pasquale Di Sabatino, Yukinori Taniguchi (Civic-Nika Racing) e John Filippi (Seat Leon-Campos). Nessuno particolare problema per i piloti, anche se l'umido ha causato qualche errore: alla curva 2 in molti sono finiti lunghi (Tarquini, Muller, Loeb, Borković, Coronel), ma senza conseguenze. Grosso rischio invece per Engstler che ha sfiorato le barriere alla curva 6.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WTCC
Piloti Yvan Muller , Tom Chilton
Articolo di tipo Ultime notizie