Gabriele Tarquini interrompe il dominio Chevrolet

Gabriele Tarquini interrompe il dominio Chevrolet

Ancora una seconda piazza per Alain Menù, poi Monteiro

Gabriele Tarquini ha resistito alla pressione delle varie Chevrolet ed è riuscito a vincere gara 2 a Zolder, primo pilota non della squadra di Eric Neve a riuscirci questa stagione. Tarquini partiva dalla pole, ma la presenza del trio di Cruze formato da Rob Huff, Alain Menu ed Yvan Muller stava a significare che avrebbe dovuto lottare e difendersi per tutta la gara. L'altra Seat della Sunred di Tiago Monteiro si è poi "aggrappata" ai quattro di testa, allargando così la lotta per la testa a cinque vetture, anche se Huff è sempre parso il più probabile avversario per Cinghio. Il primo a staccarsi è stato Yvan Muller, costretto poi al ritiro per problemi tecnici. Poi è stata la volta di Huff, che cercando di restare il più attaccato possibile al pilota di Giulianova lo ha toccato ed è finito largo al tornante, perdendo così il contatto con la testa e chiudendo solo sesto. E' così stato Alain Menù a chiudere in seconda posizione, anche se non apparendo mai minaccioso come Huff., davanti a Monteiro ed alla Cruze della Bamboo Engineering di Darryl O'Young. Diversi i testacoda durante la gara (da segnalare in particolare quello di Yukinori Taniguchi), ma l'unico ritiro dovuto a contatto è stato quello della Bmw di Kristian Poulsen, finito contro le barriere approcciando la chicane nel primo giro di gara.

WTCC - Zolder - Classifica campionato

WTCC - Zolder - Tutti i risultati

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WTCC
Piloti Gabriele Tarquini
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag formula 1, piloti