Björk: "Le Honda sono veloci, dobbiamo studiare qualcosa"

In Portogallo le Volvo hanno sofferto rispetto alle Civic WTCC, ma il pilota svedese resta fiducioso in vista della gara. Catsburg pensa positivo nonostante i problemi, Girolami si consola con la prima fila per la Opening Race.

Björk: "Le Honda sono veloci, dobbiamo studiare qualcosa"
Nestor Girolami, Polestar Cyan Racing, Volvo S60 Polestar TC1
Nestor Girolami, Polestar Cyan Racing, Volvo S60 Polestar TC1
Nicky Catsburg, Polestar Cyan Racing, Volvo S60 Polestar TC1, Nestor Girolami, Polestar Cyan Racing,
Thed Björk, Polestar Cyan Racing, Volvo S60 Polestar TC1
Nicky Catsburg, Polestar Cyan Racing, Volvo S60 Polestar TC1
Thed Björk, Polestar Cyan Racing, Volvo S60 Polestar TC1, Nestor Girolami, Polestar Cyan Racing, Vol
Nestor Girolami, Polestar Cyan Racing, Volvo S60 Polestar TC1
Nicky Catsburg, Polestar Cyan Racing, Volvo S60 Polestar TC1
Grid girl of Nicky Catsburg, Polestar Cyan Racing, Volvo S60 Polestar TC1
Thed Björk, Polestar Cyan Racing, Volvo S60 Polestar TC1
Il vincitore della gara Nicky Catsburg, Polestar Cyan Racing, Volvo S60 Polestar

Il sabato di Vila Real non è stato male per la Polestar Cyan Racing, anche se le qualifiche del WTCC sarebbero potute andare un po' meglio per la squadra svedese.

Le Volvo S60 TC1 hanno vinto la prova a cronometro MAC3 per la quarta volta in stagione e l'auto di Thed Björk ha centrato il terzo posto in qualifica che significa seconda fila per la Main Race.

"Questo è un circuito difficile, ma la nostra auto va forte e ho potuto spingere sempre di più, tanto che ho anche sfiorato il muretto. Ho fatto solo qualche danno alla carrozzeria, ma nulla di che e sono contento perché questa sfida è molto dura. Il giro di Michelisz mi ha impressionato. Ho provato a fare del mio meglio, comunque mi sento a posto e domani vedremo come andrà in gara", ha commentato lo svedese.

"Con il "joker lap" le cose saranno molto interessanti, siamo tre Volvo in pista e possiamo studiare qualcosa, ma vanno tenute d'occhio le Honda e anche Huff; dobbiamo capire come trarne vantaggio. Quando hai l'auto più veloce, in questo caso le Civic, sul passo gara tutto può sembrare più semplice, ma non è detta l'ultima parola. Vediamo".

Le cose non sono andate bene per Nicky Catsburg, che in Q3 non è nemmeno riuscito a girare a causa di una forte vibrazione all'anteriore della sua S60 TC1.

"Purtroppo in una delle chicane sono finito largo e ho danneggiato il fondo vettura - rivela l'olandese, che in gara scatterà quinto - Le Honda erano molto veloci in qualifica, ma ce lo aspettavamo. Però abbiamo vinto nel MAC3 e penso che ci siano buone possibilità di prendere punti pesanti in gara".

Ancora in difficoltà Néstor Girolami, finito per due volte contro le barriere in Q1 danneggiando la parte frontale della macchina. L'argentino chiude nono e partirà in prima fila nella griglia invertita della Opening Race.

"In Q1 sono scivolato su una macchia d'olio bloccando le ruote anteriori, per quello ho colpito le barriere - spiega l'argentino - Pensavo fosse finita, invece il team ha sistemato tutto e ho potuto proseguire. Abbiamo vinto il MAC3 e partirò in prima fila nella prima gara, cosa molto importante".

 

condividi
commenti
Due Honda in pole position a Vila Real: "Abbiamo l'auto più veloce"

Articolo precedente

Due Honda in pole position a Vila Real: "Abbiamo l'auto più veloce"

Articolo successivo

Un grande Bennani si aggiudica la Opening Race in Portogallo

Un grande Bennani si aggiudica la Opening Race in Portogallo
Carica i commenti