Argentina, Libere 2: Con Chilton è dominio Cruze RML

Argentina, Libere 2: Con Chilton è dominio Cruze RML

Muller si piazza secondo nel finale, MacDowall terzo. Ancora indietro Tarquini e Coronel, problemi per Huff.

Seconda sessione di Prove Libere appena conclusa a Termas De Rio Hondo, in Argentina, dove i piloti del WTCC sono impegnati per il week-end dell'ottavo appuntamento stagionale. Mezz'ora combattuta, con diversi piloti che si sono scambiati le posizioni di testa in classifica, abbassando di giro in giro il tempo limite; alla fine il migliore di tutti è stato Tom Chilton, che proprio "sulla sirena", con la Chevrolet Cruze RML, ha segnato 1.49.034. Secondo, anche lui all'ultimissimo giro disponibile, Yvan Muller, staccato di 149 millesimi dal compagno di squadra: il francese è stato a lungo 21°, con ben due giri veloci abortiti durante la sessione a causa di bandiere gialle (dopo aver segnato il recordo nel S1). Terzo Alex MacDowall con la Cruze del team Bamboo, che col tempo di 1.49.341 era stato in testa alla classifica, scavalcato, come detto, solo nel finale. Dietro di lui Tiago Monteiro (+0.552), di nuovo il migliore delle Honda Civic, seguito da Norbert Michelisz (+0.660) e dalla BMW del debuttante idolo locale Lopez (0.913). Ancora indietro Gabriele Tarquini, ottavo a 1.213 millesimi dalla vetta, con Oriola che lo precede di 92 millesimi in settima posizione. Chiudono la Top10 James Thompson con la Lada Granta e il compagno di squadra di MacDowall, James Nash. Meglio rispetto alla FP1 l'altra Granta di Kozlovskiy, piazzatasi in dodicesima posizione tra Michel Nykjaer e Tom Coronel. Anche in questa seconda e ultima sessione di libere non sono mancati gli errori: dopo pochi minuti la Cruze di Nykjaer è finita fuori pista, col danese che probabilmente è stato distratto da Pepe Oriola che lo stava superando all'interno, mentre di lì a poco è stata la volta di Renè Munnich, con i commissari che hanno dovuto esporre la bandiera rossa per rimuovere la Seat Leon del tedesco, insabbiatasi alla curva 11. Problemi anche per Robert Huff: il campione del mondo in carica è rimasto a lungo fermo ai box, con i meccanici che intervenivano sulla sua Leon. Entrato comunque in pista nel finale, il britannico è stato costretto a fermarsi in prossimità della curva 8 per un sospetto problema al turbo, con conseguente esposizione delle bandiere gialle nel Settore 2, le quali hanno costretto molti piloti (tra i quali Muller) a rinunciare al giro veloce. Alle 20;45 (ora italiana) le qualifiche, in diretta su Eurosport.

WTCC Argentina - FP2

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WTCC
Piloti Yvan Muller , Tom Chilton , Alex MacDowall
Articolo di tipo Ultime notizie