Alberto Cerqui all'esordio su un tracciato cittadino

Alberto Cerqui all'esordio su un tracciato cittadino

Il giovane pilota della BMW è impaziente di fare questa nuova esperienza

Ad un solo mese di distanza dal round inaugurale di Monza il FIA WTCC torna in pista a Marrakech (Marocco) per il terzo appuntamento di una stagione serratissima, con sette weekend di gara concentrati nei primi tre mesi. Per Alberto Cerqui, campione italiano Superstars in carica e uno dei giovani più attesi, prosegue l'apprendistato con la BMW 320 TC schierata per lui dal team ROAL Motorsport. Il Circuit International Automobile Moulay El Hassan terrà all'esordio su un circuito cittadino il pilota bresciano, che dovrà sfruttare al massimo i trenta minuti di test in programma il venerdì per prendere confidenza con i 4.540 metri e le 8 curve che compongono il tracciato. Alberto Cerqui: "Prima d'ora non ho mai corso su un circuito cittadino e non vedo l'ora di scendere in pista. Ho studiato a lungo le caratteristiche del tracciato, sia sul simulatore che attraverso i camera car girati nelle scorse stagioni: la pista è abbastanza stretta, con pochissimi punti dove tentare un eventuale attacco. In questa occasione sarà quindi fondamentale più che mai far bene in qualifica ed entrare in Q2; la lotta nello Yokohama Trophy è molto serrata e ci sarà da combattere per conquistare la vittoria".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WTCC
Piloti Alberto Cerqui
Articolo di tipo Ultime notizie