Hungaroring, Gara 1: Muller vince davanti a Michelisz

Hungaroring, Gara 1: Muller vince davanti a Michelisz

Il francese della Chevrolet toglie la gioia della vittoria all'idolo di casa

Yvan Muller ha tenuto a bada il "padrone di casa" Norbert Michelisz in gara 1 dell'Hungaroring, andando a conquistare una meritata vittoria lights-to-flag nel quarto appuntamento stagionale del Mondiale Turismo. Il francese ha protetto la sua pole position alla partenza, allungando nei primi sei passaggi e andando a prendersi il terzo successo stagionale. Michelisz ha cercato di stargli incollato, non permettendo mai al pilota della Chevrolet di allontanarsi a più di 1"2 e riavvicinandosi nel finale, anche se mai abbastanza per tentare un sorpasso. Dietro a quella privata della Zengo è arrivata la Honda Civic ufficiale di Gabriele Tarquini, capace di uscire vintiore nella grande lotta per il terzo gradino del podio. Robert Huff ha messo tanta pressione a Tarquini con la sua SEAT leon della Munnich, ma poi è stato costretto a limitare gli attacchi per cercare di difendersi dalle BMW della ROAL e del Proteam di Tom Coronel e Mehdi Bennani. Huff ha subito ripetuti attacchi da Coronel, che però ha chiesto troppo buttandosi all'esterno del campione del mondo in carica alla curva 11 a due passaggi dalla fine, permettendo a Bennani di infilarsi, non riesco però poi a togliere ad Huff il suo miglior risultato stagionale. Dietro a questo gruppo è arrivato Tom Chilton, con la seconda Cruze della RML, passato nella prima fase di gara dall'olandese e dal marocchino e incapace di fare meglio della settima posizione finale. Al via c'è stato un incidente che ha visto coinvolte ben cinque piloti, tra cui il vincitore di Marrakech Pepe Oriola, Tiago Monteiro e la LADA di James Thompson.

WTCC - Hungaroring - Gara 1

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WTCC
Piloti Yvan Muller
Articolo di tipo Ultime notizie