Van der Mark: "L'obiettivo per Villicum è la vittoria"

condividi
commenti
Van der Mark:
Di: Lorenzo Moro
11 ott 2018, 15:09

Il team Yamaha è pronto a saggiare per la prima volta il nuovissimo asfalto di El-Villicum, in Argentina con l'olandese Michael van der Mark determinato a fare bene e tornare alla vittoria.

Michael van der Mark, Pata Yamaha
Alex Lowes, Pata Yamaha
Podio: il secondo classificato Michael van der Mark, Pata Yamaha
Alex Lowes, Pata Yamaha
Il secondo classificato Michael van der Mark, Pata Yamaha
Alex Lowes, Pata Yamaha

Chiusa l'ultima trasferta europea, anche il team Yamaha ufficiale è pronto con le sue R1 ad affrontare il penultimo appuntamento del mondiale SBK, in quel di Villicum, in Argentina. La nuovissima pista, conclusa appena in tempo per ospitare la gara, sarà un territori inesplorato per tutti i team e piloti e sarà quindi una buona occasione per tirare fuori dal cilindro quanto di meglio disponibile da ogni team. Con l'ottima seconda parte di stagione fatta vedere dal team diIwata (e dall'olandese Michael van der Mark) le possibilità di vedere le Yamaha R1 nel gruppetto di testa a sfidare gli altri top team (Ducati e  Kawasaki su tutti) sono concrete. 

La moto infatti ha mostrato finalmente di essere competitiva ed i suoi piloti non sono stati da meno con van der Mark molto vicino ad insidiare la seconda posizione in classifica occupata al momento da Chaz Davies e la sua Panigale R. È proprio questo l'obiettivo finale del giovane olandese, non potendo andare a prendere Rea (su un altro pianeta e già campione del mondo 2018), è proprio quello di confermare la sua quattro cilindri come seconda forza del campionato.

Inoltre il fatto che nessuno avrà la minima esperienza con questo tracciato rende l'occasione ghiotta, la possibilità di essere più vicini a Rea è infatti concreta; queste le sue dichiarazioni in vista del prossimo round argentino: "Non vedo l'ora di scendere in pista. Il tracciato mi pare interessante, sono sicuro che con l'aiuto del team riusciremo a mettere a punto una moto molto veloce. Le vittorie di Donington sono oramai lontane, l'obiettivo per questo weekend è di puntare a vincere".

Un po' più caute le parole del compagno Alex Lowes: "È la mia prima volta in Argentina e la prima volta di tutti su questo tracciato quindi sarà una tela bianca un po' per tutti. Non posso fare grandi pronostici, vedremo venerdì una volta in pista come va; ci sarà un duro lavoro da fare nel primo giorno per trovare il giusto setup. La mia speranza è di fare meglio di quanto fatto in Francia, non credo che quel weekend rispecchi il mio potenziale di adesso. Voglio tornare davanti a partire da questo round".

 

Prossimo articolo WSBK
Svolta in Superbike: dal 2019 ci saranno 3 gare per ogni evento del calendario!

Articolo precedente

Svolta in Superbike: dal 2019 ci saranno 3 gare per ogni evento del calendario!

Articolo successivo

Fotogallery: scopriamo insieme il tracciato argentino di El-Villicum

Fotogallery: scopriamo insieme il tracciato argentino di El-Villicum
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie WSBK
Evento Villicum
Piloti Michael van der Mark , Alex Lowes
Team Yamaha Factory Racing
Autore Lorenzo Moro
Tipo di articolo Preview