Motorsport.com's Prime content
Topic

Motorsport.com's Prime content

Yamaha, la terza forza nel mondiale SBK dal futuro giovane
Prime
WSBK Analisi

Yamaha, la terza forza nel mondiale SBK dal futuro giovane

Di:

Nella lotta fra Kawasaki e Ducati si è inserita Yamaha, che sta crescendo in maniera progressiva diventando la terza forza in campo nel mondiale Superbike. Dal 2021 inoltre vanterà una rosa di piloti giovani ed è già proiettata verso il futuro.

Negli ultimi sei anni, il Mondiale Superbike è stato sotto il dominio di Kawasaki, che con Jonathan Rea ha conquistato sei mondiali consecutivi. A dare battaglia alla casa nipponica è sempre stata Ducati, ma in queste ultime due stagioni un costruttore ha iniziato a mostrarsi diventando poi ‘il terzo incomodo’ nella lotta al titolo.

La Casa di Iwata è stata protagonista di una grande crescita, avvenuta in maniera progressiva e a tratti anche lenta, ma in questa stagione 2020 è diventata sicuramente la terza forza in campo, non solo come team ufficiale ma anche per quanto riguarda le squadre indipendenti, che spesso hanno dato filo da torcere ai più favoriti piloti Kawasaki e Ducati.

condividi
commenti

Rea scopre Navarra: “È una pista più da pilota che da moto”

Al termine dei test di Navarra, Jonathan Rea esprime le proprie idee sul tracciato che ospiterà il mondiale Superbike per la prima volta ad agosto, ritenendolo una pista che esalta più le qualità del pilota che della moto. Per il pilota Kawasaki i test sono stati utili sia per familiarizzare con il circuito sia per arrivare pronto al round di Donington della prossima settimana.

WSBK
14 o

Cavalieri e Pedercini si separano: da Donington ci sarà Mossey

Samuele Cavalieri lascia il team Pedercini dopo soli tre round. A Donington, in programma fra una settimana, la squadra di Lucio Pedercini si presenterà con Luke Mossey, che torna nel mondiale dopo l'esperienza con questo team nel 2018.

WSBK
23 giu 2021

Lowes, che botto! L’alfiere Kawasaki racconta la caduta nei test

Alex Lowes ha perso il controllo della sua Kawasaki alla Curva 1 del circuito di Navarra durante la seconda giornata di test. Il pilota sta bene e racconta la dinamica dell'incidente, facendo delle considerazioni anche in ottica gara, con lo sguardo puntato a Donington, prossimo round del mondiale.

WSBK
23 giu 2021

SBK: Most ospiterà il pubblico senza restrizioni

Massima capienza a Most, teatro del round della Repubblica Ceca in programma dal 6 all’8 agosto. Torna il pubblico nel mondiale Superbike, che per la prima volta da Phillip Island 2020 affollerà la pista senza restrizioni.

WSBK
22 giu 2021

SBK, test Navarra: Razgatlioglu leader del Day 2

Toprak Razgatlioglu chiude i test di Navarra con il miglior crono e guida la doppietta Yamaha, con Garrett Gerloff in seconda posizione. Jonathan Rea archivia i test sulla pista spagnola con il terzo crono e interrompe il dominio Yamaha, con Andrea Locatelli quarto.

WSBK
22 giu 2021

SBK, test Navarra: Gerloff firma il miglior crono nel Day 1

I top team del mondiale Superbike si sono recati al Circuito di Navarra per due giorni di test con l’obiettivo è di familiarizzare con il nuovo tracciato per arrivare al round di agosto pronti e già con le idee chiare. Assente Ducati, che ha già girato durante l'inverno. A firmare il primo tempo nel Day 1 è Garrett Gerloff, seguito da Toprak Razgatlioglu. Jonathan Rea è quarto.

WSBK
21 giu 2021

Misano, l’emozione del pubblico che riempie tribune e cuore

Il Misano World Circuit Marco Simoncelli è tornato nel calendario del mondiale Superbike dopo un anno di assenza e ha aperto le tribune per ospitare il pubblico. Appassionati e piloti sono tornati a 'guardarsi' da vicino e la passione e l'energia arrivati sono stati enormi, simbolo di una lenta ripresa che fa ben sperare.

WSBK
16 giu 2021
SBK: Redding crolla a Misano. È Razgatlioglu l’anti-Rea? Prime

SBK: Redding crolla a Misano. È Razgatlioglu l’anti-Rea?

Scott Redding doveva essere l’uomo incaricato di fermare il dominio di Jonathan Rea, eppure lascia Misano con l’amaro in bocca e con un distacco in classifica importante, considerando la solidità di Rea e Razgatlioglu, i due che lo precedono. Il turco convince e si avvicina il leader del mondiale. È dunque il pilota Yamaha il vero anti-Rea?

WSBK
15 giu 2021
Rea: “Sono contento di non dover correre con Marc Marquez”

Articolo precedente

Rea: “Sono contento di non dover correre con Marc Marquez”

Articolo successivo

Ufficiale: Krummenacher torna in SSP con EAB Racing

Ufficiale: Krummenacher torna in SSP con EAB Racing
Carica i commenti