Toni Elias confermato dall'Aprilia Red Devils

Toni Elias confermato dall'Aprilia Red Devils

L'annuncio ufficiale è stato dato direttamente dal sito ufficiale WorldSBK.com

La notizia era nell'aria ormai da diverse settimane, ma ora è arrivata anche la conferma ufficiale. Toni Elias sarà al via del Mondiale Superbike 2014: lo spagnolo si è guadagnato la conferma all'interno della Red Devils di Andrea Petricca e quindi sarà nuovamente in sella all'Aprilia RSV4 con cui ha concluso la stagione 2013. L'ex campione del mondo della Moto2 ha parlato delle sue ambizioni per questa nuova avventura in una breve intervista concessa a WorldSBK.com, che vi riproponiamo di seguito: Quali sono le sensazioni dopo la conferma con il team Red Devils? "Era una cosa di cui si parlava da tanto e si dava per certo, ma non era confermata fino ad ora. Il team non ha reso la cosa ufficiale perché mancavano alcuni dettagli. In questo senso l’inverno è stato duro, ma tutti hanno lavorato per portare avanti questo progetto. C’erano dubbi sulla mia presenza a Phillip Island, ma la conferma di essere ai test d’Australia e nella prima gara è già un gran passo!". Avevi voglia di tornare a correre in WSBK? Com’è stata la tua prima esperienza lo scorso anno? "Mi sono divertito lo scorso annno, anche se sono state solo quattro gare. Mi è mancato il podio, ma le buone sensazioni non sono mancate. Per questo ho potuto lavorare bene durante l’inverno anche senza certezze. Devo molto a Dorna, ad Aprilia, al mio manager e tutte le persone che hanno reso questo progetto possibile". Qual è la relazione con Aprilia? Con loro hai un passato importante… "Sono felice perché in passato con Aprilia abbiamo fatto grandi cose e lo scorso anno c’era grande feeling. Non credo che la moto di quest’anno sia molto diversa da quella dello scorso anno, conosco la RSV4 e per questo sono tranquillo". Sarai in pista con la Aprilia RSV4 nei test ufficiali di Phillip Island? "Proprio oggi martedì per l’Italia per riunirmi con il team e andare insieme in Australia per i test ufficiali e la gara. Sono consapevole che ci sono grandi piloti in questo campionato e che hanno avuto più tempo per prepararsi durante l’inverno. Io vado a Phillip Island per iniziare poco a poco e migliorare ad ogni uscita". Quali sono gli obiettivi per questa stagione? "Non me ne sono posti… Evidentemente mi piacerebbe salire sul podio, una cosa che ho sfiorato lo scorso anno nell’ultima gara. Spero di fare sempre meglio, ma c’è da lavorare tantissimo ed essere realisti all’inizio".
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Toni Elias
Articolo di tipo Ultime notizie