Tre giorni di test positivi per la Honda a Cartagena

Tre giorni di test positivi per la Honda a Cartagena

Rea ed Haslam hanno provato un nuovo forcellone ad alcune modifiche al telaio con riscontri favorevoli

A poche ore dal confronto con i rivali a Jerez de la Frontera, il team ufficiale Honda WSBK ha concluso una tre giorni importante sul tracciato spagnolo di Cartagena. È stata l'occasione per Leon Haslam e Jonathan Rea di tornare in sella alla Honda CBR1000RR, oltre un mese dopo l'appuntamento di Phillip Island, nel quale entrambi si sono concentrati nella messa a punto del telaio Honda, lavorando anche su controllo di trazione e potenza. Leon Haslam: "Abbiamo fatto qualche passo in avanti con il pacchetto CBR. Abbiamo provato un nuovo forcellone e alcune modifiche al telaio e ora aspettiamo ancora un paio di componenti da provare. Abbiamo lavorato anche sul controllo di trazione, che va molto meglio ora… Girare tre decimi sotto il record del circuito ci fa ben pensare. Adesso un po' di bici prima di Jerez dove speriamo di trovare bel tempo!". Jonathan Rea: "Siamo migliorati molto e il nostro collaudatore Michele Magnoni ha lavorato alla grande nei primi due giorni, soprattutto mercoledì quando c'era molto vento in pista. Ho provato nuove mappature che stavamo sviluppando e sono stato in grado di attaccare di più la pista durante alcuni long run. Anche la velocità sul giro unico non era male, ma la soddisfazione maggiore è arrivata dai long run dove ero davvero competitivo".
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Leon Haslam , Jonathan Rea
Articolo di tipo Ultime notizie