Tom Sykes molto fiducioso in vista del 2012

Tom Sykes molto fiducioso in vista del 2012

I risultati incoraggianti degli ultimi test fanno ben sperare il pilota della Kawasaki

Nel 2011 Tom Sykes è riuscito a conquistare la sua prima vittoria nel Mondiale Superbike, arrivata in maniera decisamente rocambolesca al Nurburgring. Sebbene questo sia stato un traguardo importante, in quanto il pilota britannico ha ricondotto la Kawasaki al successo dopo diversi anni di astinenza, la stagione appena conclusa forse è stata un po' al di sotto delle aspettative. L'arrivo della nuova ZX-10R aveva portato tanta fiducia nei box delle "verdone", ma i risultati purtroppo non sono stati troppo diversi da quelli raccolti nel 2010. Non a caso, la Casa di Akashi ha deciso di togliere la gestione delle sue moto ufficiali alla Paul Bird Motorsport per affidarla alla Motocard.com a partire dal 2012. Nei test andati in scena recentemente a Valencia, il binomio Sykes-Kawasaki ha brillato particolarmente, mettendo a segno tempi di tutto rispetto. Le sue aspettative per la prossima stagione quindi sono decisamente importanti e Tom ne ha parlato con il sito ufficiale della serie. Ecco la breve intervista apparsa nel pomeriggio di ieri: Che opinione ti sei fatto riguardo alla stagione 2011? "In poche parole posso dire di non aver raggiunto gli obiettivi che mi ero posto, per diverse ragioni. La prestazione complessiva è stata inferiore alle aspettative ma, detto questo, non mi aspettavo certo di vincere una gara nella prima stagione in sella alla Ninja ZX-10R. Se me l'avessi chiesto negli scorsi test invernali ti avrei detto che l'obiettivo era quello di vincerne almeno una. Una volta iniziata la stagione però, è stato più difficile del previsto raggiungere le posizioni di vertice e la mancata costanza di rendimento è stata la cosa più frustrante. Non ho problemi ad avere un passo costante sulla distanza di gara, con il pacchetto giusto a disposizione. Non mi va di essere classificato come un pilota competitivo solo sul giro secco perché sono assolutamente sicuro che non è così. Già in questi primi test invernali la mia velocità in curva era molto più elevata, rispetto alla scorsa stagione, e la costanza sul passo di gara è tornata. Questo significa che stiamo lavorando nella direzione giusta". Qual è la prossima occasione per tornare in pista? "Faremo un test ad Almeria, in Spagna, poco dopo la conclusione dello stop invernale, dopodiché andremo direttamente in Australia. I test in Spagna disputati a novembre sono stati molto importanti, abbiamo passato in rassegna tutto il materiale a disposizione, per questo motivo spero che il lavoro prima dell'inizio di stagione non sarà eccessivo. Il test di Almeria sarà importante per fare del lavoro di fino, ma principalmente rappresenterà un'occasione per prepararci mentalmente al debutto. Arriveremo in Australia con le idee chiare". Il tuo approccio a quest'anno appare differente, adesso che hai una gara vinta alle spalle ed una pole position con la nuova moto. Pare che tu abbia inoltre a disposizione del materiale migliore, un miglior set-up ed un maggiore controllo da parte di Kawasaki. "Sono molto fiducioso, come la maggior parte dei piloti; tutti crediamo fermamente di poter vincere. A parte questo, il fatto che correrò con la medesima moto, un mezzo che conosco bene, e visto lo staff che mi circonda e la mia esperienza, uniti alla forma mostrata nei test, mi rendono molto positivo per il futuro. Ho fatto il mio ingresso nella pausa invernale felice, visto quanto di buono abbiamo ricavato dai due test".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Tom Sykes
Articolo di tipo Ultime notizie