Rea promuove la nuova elettronica della Honda

Rea promuove la nuova elettronica della Honda

Conclusi i test di Jerez, Johnny ed Haslam attendono l'arrivo del nuovo motore nel 2013

A differenza di Kawasaki ed Aprilia, che si fermeranno a Jerez de la Frontera anche oggi, gli uomini della Honda hanno fatto i bagagli nella giornata di ieri per tornare in factory, alla conclusione di due giorni di test che comunque si sono rivelati piuttosto produttivi. I due piloti hanno fatto un lavoro differenziato: Leon Haslam ha badato soprattutto a trovare il feeling con la CBR1000RR e sembra aver ottenuto dei buoni risultati, visto che in entrambe le giornate è stato più rapido del compagno di squadra Jonathan Rea. Quest'ultimo invece si è concentrato soprattutto sullo sviluppo delle componenti 2013 della Fireblade. Le novità più importanti riguardavano senza ombra di dubbio l'elettronica, ma anche il forcellone che aveva già testato ad Aragon ed uno scarico della Arrow adattato a questo. "Ci siamo concentrati soprattutto sulla nuova elettronica, quindi non ho potuto forzare più di tanto. La prima impressione comunque è positiva, la nuova mappatura ha migliorato l’erogazione in uscita dalle curve quando si apre il gas" ha detto Rea sulle novità principali provate in questo test. Johnny ha ritrovato anche una vecchia conoscenza nel suo box: "Da questi test è tornato a lavorare con me Ronnie Schagen, con cui avevo già collaborato ai tempi della Supersport e con cui c'è una buona intesa. Per quanto riguarda il resto del lavoro, abbiamo provato tante cose cercando di migliorare l’equilibrio della moto: sono soddisfatto, adesso aspetto i prossimi test in programma a gennaio quando avremo il nuovo motore e l’elettronica 2013". Soddisfatto anche il nuovo arrivato Leon Haslam, che ha chiuso questi due giorni con oltre 150 giri all'attivo, convinto di aver fatto dei passi avanti importanti sia dal punto di vista del feeling con la sua nuova moto, sia su quello della messa a punto. "Abbiamo fatto un grande passo avanti. Inizialmente avvertivo una vibrazione sull'anteriore, ma insieme a Johnny siamo stati in grado di completare una buona simulazione di gara. Qui ci siamo concentrati sulla messa a punto della ciclistica perchè avevo a disposizione motore ed elettronica 2012. Quando ci sarà il materiale 2013 penso ci sarà un bel passo avanti sul piano prestazionale" ha detto l'ex pilota della BMW.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Leon Haslam , Jonathan Rea
Articolo di tipo Ultime notizie