Aragon, Day 1: Baz non fa sentire l'assenza di Sykes

condividi
commenti
Aragon, Day 1: Baz non fa sentire l'assenza di Sykes
Di: Matteo Nugnes
15 nov 2013, 11:16

Il pilota della Kawasaki vola mentre il compagno assiste alla nascita del figlio. A fuoco la Honda di Haslam

La Kawasaki ha dovuto fare a meno di Tom Sykes nella prima giornata dei test di Motorland Aragon del Mondiale Superbike, che tra ieri ed oggi vedranno impegnate in pista anche Aprilia, Honda e Ducati oltre alle "verdone". Il campione del mondo in carica è stato costretto a rientrare in Gran Bretagna per assistere la moglie Amie, che stava per dare alla luce il loro primogenito. Questo non vuol dire però che le ZX-10R non si siano fatte valere, visto che Loris Baz ha messo tutti in fila, e con distacchi importanti. Il freddo ed un forte vento non hanno infatti impedito al pilota francese di stampare un 1'58"0 (i tempi sono ufficiosi) con cui ha rifilato la bellezza di 1"3 al diretto inseguitore Jonathan Rea, che quindi sembra di fare progressi dal punto di vista fisico dopo l'infortunio al femore rimediato al Nurburgring. In casa Honda c'è stato anche un bel brivido per l'incidente di Leon Haslam, la cui CBR1000RR è andata addirittura a fuoco, fortunatamente senza lasciare i segni sul centauro britannico, che ha chiuso la giornata in sesta posizione. Davanti a lui c'è anche l'Aprilia di Marco Melandri, che ha cercato di stare lontano dai guai visto il freddo, ed ha lavorato soprattutto sulla posizione di guida e sull'elettronica della RSV4. Più staccate poi le due 1199 Panigale di Chaz Davies e Davide Giugliano, che sicuramente dovranno avere pazienza prima di poter risalire la china se si pensa alle difficoltà del 2013. Il quadro si completa poi con David Salom ed Alex Hofmann, rispettivamente collaudatori per Kawasaki ed Aprilia, che però hanno girato su tempi decisamente alti, nell'ordine del 2'02". WORLD SUPERBIKE, Motorland Aragon, 14/11/2013 Prima giornata di test 1. Loris Baz - Kawasaki - 1'58"0 2. Jonathan Rea - Honda - 1'59"3 3. Marco Melandri - Aprilia - 1'59"4 4. Chaz Davies - Ducati - 1'59"7 5. Davide Giugliano - Ducati - 2'00"0 6. Leon Haslam - Honda - 2'00"3 7. David Salom - Kawasaki - 2'01"6 8. Alex Hofmann - Aprilia - 2'02"4
Prossimo articolo WSBK
Cambiano le qualifiche: addio Superpole dal 2014!

Previous article

Cambiano le qualifiche: addio Superpole dal 2014!

Next article

Grillini con due Kawasaki EVO e Morais nel 2014

Grillini con due Kawasaki EVO e Morais nel 2014

Su questo articolo

Serie WSBK
Piloti Leon Haslam , Loris Baz
Autore Matteo Nugnes
Tipo di articolo Ultime notizie