Tanto lavoro in casa Ducati nei test di Misano

Tanto lavoro in casa Ducati nei test di Misano

Checa e Badovini sembrano aver trovato una direzione per lo sviluppo della 1199 Panigale

Il Team SBK Ducati Alstare è stato in pista a Misano sia mercoledì che ieri con i due piloti ufficiali Carlos Checa ed Ayrton Badovini per due giorni di test privati. Le buone condizioni di ieri hanno permesso alla squadra di lavorare costantemente mentre oggi un acquazzone riversatosi sull’autodromo nel primo pomeriggio ha tenuto il team fermo al box per un paio di ore. Nell’arco dei due giorni i due portacolori del team Ducati Alstare hanno potuto completare circa 150 giri a testa, facendo registrare dei tempi interessanti. Piloti e tecnici hanno lavorato sul bilanciamento dei pesi della moto, sulla posizione di guida, sul nuovo anti-wheelie e sul set-up in generale. Al termine tutti si sono dichiarati soddisfatti dei risultati conseguiti in questi due giorni. Carlos Checa: "Abbiamo lavorato sul set-up, sulla mia posizione in sella, e siamo intervenuti anche per migliorare delle piccole cose inerenti le sospensioni, la posizione della forcella. Direi che abbiamo lavorato bene, ma i risultati li vedremo una volta in pista a Mosca. Penso di aver una buona base dalla quale partire e spero che quando arriveremo in Russia potremo fare dei piccoli aggiustamenti che mi permettano di guidare al meglio, come ho potuto fare qui a Misano. Sono molto contento che la spalla non mi abbia dato fastidio, nonostante il fatto che fra Imola e Misano ho percorso circa 1400 km in moto. Spero davvero che i problemi alla spalla facciano ormai parte del passato". Ayrton Badovini: "I test sono stati positivi. Purtroppo abbiamo perso tempo oggi a causa del temporale che verso mezzogiorno si è riversato sulla pista, ma, a parte quello, abbiamo lavorato bene - sono stati due giorni costruttivi. Abbiamo provato delle cose interessanti, lavorando molto sul bilanciamento della moto e sull’ammortizzatore. Alla fine abbiamo trovato un setting che mi piace ed abbiamo confermato alcune cose che avevamo provato anche ad Imola, quindi sono contento, anche se un po’ stanco dopo aver passato sei degli ultimi sette giorni in moto – adesso vado a casa per riposarmi un poco!". Ernesto Marinelli – Ducati SBK project manager: "Questo test è stato molto importante per noi, dopo il brutto weekend ad Imola per Carlos era fondamentale ridargli la confidenza sulla moto che aveva perso e, confortati dai buoni tempi registrati, direi che ci siamo messi sulla giusta strada. Ayrton ha continuato il trend positivo avuto a Imola e anche per lui sembra che abbiamo trovato una direzione incoraggiante. Siamo consapevoli del grande lavoro ancora davanti a noi ma stiamo lavorando tutti, Team, piloti e Ducati a ritmo veramente serrato. La perseveranza deve portarci al traguardo".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Carlos Checa , Ayrton Badovini
Articolo di tipo Ultime notizie