Rea centra la seconda pole consecutiva!

Rea centra la seconda pole consecutiva!

Il pilota Kawasaki ha strappato all'ultimo secondo la pole a Leon Haslam. Terzo un grande Lowes. Bayliss settimo

Anche la Superpole 2 sul Chang International Circuit di Buriram ha seguito il medesimo copione del primo appuntamento della stagione 2015 della Superbike, con Kawasaki e Aprilia a contendersi la partenza al palo anche in Thailandia.

Al termine di un duello davvero entusiasmante, che ha ripetuto quanto visto in Gara 1 e 2 di Phillip Island, Jonathan Rea e Leon Haslam si sono resi conto di aver dato spettacolo e di essere senza dubbio i favoriti per le vittorie delle due manche di gara a Buriram. L'alfiere della Kawasaki è risultato il più rapido al termine delle Qualifiche, avendo fermato il cronometro in 1'33"382.

Il duello tra i due piloti britannici è scattato sin dal primo tentativo di Qualifica, con Rea a precedere Haslam di pochi millesimi. Nel secondo tentativo il pilota dell'Aprilia sembrava in grado di battere il connazionale della Kawasaki, ma Rea grazie a un giro stupendo - anche se non esente da errori - lo ha scavalcato proprio a pochi secondi dal termine della sessione, cogliendo la seconda pole position consecutiva in sella alla Ninja.

Chiude invece la prima fila un fantastico Alex Lowes, in sella alla Suzuki GSX-R 1000 dotata ancora di un propulsore che, sulla carta, avrebbe dovuto penalizzarlo. Lowes è stato invece molto bravo a sfruttare la gomma più morbida per portarsi alle spalle dei due principali contendenti per la vittoria. Quarto posto per Tom Sykes, apparso più in palla rispetto al primo appuntamento della stagione in Australia ma ancora in balia del grande feeling mostrato da Rea - il nuovo compagno di squadra - nelle prime uscite con la Kawasaki.

Jordi Torres continua a mostrarsi competitivo con la sua Aprilia, anche se non è riuscito a ripetere i tempi strabilianti fatti segnare nella gara d'esordio. Alle spalle dello spagnolo sarà Chaz Davies in sella alla prima Ducati Panigale R a chiudere la seconda fila. Migliora considerevolmente invece Troy Bayliss, settimo al termine delle Qualifiche, e apparso molto più a suo agio in sella alla Rossa di Borgo Panigale. L'australiano è stato protagonista con le gomme più morbide, mentre sembra ancora in leggera difficoltà con le specifiche più dure.

Buona prova per il primo pilota Honda, Michael van der Mark, che ha portato la sua CBR1000RR SP all'ottavo posto, pochi millesimi più rapido del compagno di squadra e campione del mondo in carica Sylvain Guintoli. Leandro Mercado, in sella alla terza Panigale R, ha chiuso la Top Ten dopo aver avuto accesso alla seconda sessione di Qualifiche grazie al miglior tempo nella Superpole 1, mettendosi dietro David Salom (ripresosi al meglio dal brutto botto di Phillip Island) e il nostro Matteo Baiocco.  

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Leon Haslam , Jonathan Rea , Alex Lowes
Articolo di tipo Ultime notizie