Solo 7 giri per Salom nei test di Aragon

Solo 7 giri per Salom nei test di Aragon

Il pilota del team Pedercini ha preferito non affaticare la mano infortunata in vista di Imola

Il team Pedercini Kawasaki ha trascorso gli ultimi due giorni sul tracciato di Motorland Aragon, in Spagna. In queste due giornate di prove sia i piloti Superbike che quelli Superstock hanno compiuto importanti progressi alla guida delle loro Ninja ZX-10R. Per Tati Mercado sono stati test estremamente proficui, in vista di quella che sarà la sua prima gara della sua stagione, tra due settimane a Imola, in occasione del secondo round del Mondiale Superbike. Il pilota argentino si era procurato quattro mesi fa una frattura all'osso del radio del braccio destro, a causa di una caduta mentre in Argentina si allenava con la sua supermoto. A causa di questo infortunio Tati aveva dovuto rinunciare alle gare di Phillip Island. Nonostante le basse temperature ed un forte e fastidioso vento, nei due giorni di test Mercado è riuscito a percorrere più di 100 giri di pista, prendendo confidenza con la sua ZX-10R. A causa della frattura al polso destro che lo aveva limitato anche a Phillip Island, Salom ha percorso solo sette giri nella seconda giornata. In accordo con la sua squadra, David ha preferito non prendere rischi, in considerazione del fatto che tra due settimane dovrà correre a Imola nel secondo round del Mondiale Superbike. In Spagna erano presenti anche i due piloti Stock Bryan Staring e Jeremy Guarnoni. Il francese ha impiegato queste due giornate per conoscere meglio la sua nuova moto ed il suo nuovo team. Staring è tornato alla guida della Kawasaki ZX-10R in versione Stock, dopo le due ottime gare del mondiale Superbike disputate a Phillip Island, dove ha sostituito Mercado. In questi due giorni Bryan ha lavorato molto sulle sospensioni e sull'assetto della sua moto. Entrambi i piloti hanno fatto segnare ottimi tempi sul giro. Tati Mercado: "Dopo la caduta in Argentina mentre mi allenavo con la mia supermoto e dopo il conseguente intervento chirurgico, ho fatto molta fisioterapia in modo da tornare in forma al più presto e poter gareggiare ad Imola. Non so se il mio braccio destro sarà al 100%,, ma di certo io mi sento pronto per correre. Questi test di Aragon sono andati benissimo per me. E' stato molto importante poter lavorare con la mia squadra e tornare in sella alla mia Kawasaki Superbike dopo ben quattro mesi. Sono felice in quanto ho trovato subito un buon feeling con la moto e con la squadra. Certo c'è ancora molto lavoro da fare, ma come inizio non c'è male. Non vedo l'ora di disputare la mia prima gara nel mondiale Superbike e spero di iniziare questa stagione 2012 nel migliore dei modi". Donato Pedercini: "Sono soddisfatto perché questi test sono andati molto bene. Non abbiamo avuto nessun particolare problema e queste due giornate ci hanno una buona dose di ottimismo. Nonostante un clima non molto favorevole ed un vento forte e fastidioso, abbiamo svolto un grande lavoro ed abbiamo migliorato le nostre moto sotto diversi aspetti. Tati ha continuato a fare esperienza alla guida della sua Kawasaki ZX-10R Superbike. Nel cors delle prove il suo feeling con la moto è costantemente migliorato e nell'ultimo turno ha fatto segnare tempi molto interessanti e vicini a quelli dei piloti più veloci. Salom ha percorso solo sette giri nella seconda giornata. L'ha fatto per testare il polso infortunato in Australia dopo l'operazione sostenuta poche settimane fa. Non sente dolore e sembra possa gareggiare a Imola. David ha anche provato la nuova elettronica e questo ci ha permesso di raccogliere alcuni dati che ci potranno essere utili a Imola, dove intendiamo utilizzarla al posto di quella usata sino ad ora. Guarnoni è entusiasta di far parte del nostro team e sono sicuro che riuscirà a raccogliere dei buoni risultati nel corso della Superstock 1000 FIM Cup. Il secondo giorno ha fatto segnare degli ottimi tempi. Non è stato facile per Staring ritornare sulla sua moto in versione Stock dopo le due eccellenti gare Superbike disputate in Australia, ma nel secondo giorno ha migliorato il suo ritmo, facendo molti giri veloci. Ora dobbiamo tornare al lavoro per migliorare sia le Superbike che le Stock ed essere pronti per Imola".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti David Salom
Articolo di tipo Ultime notizie