Loris Baz dedica la sua vittoria alla famiglia di Antonelli

Il francese è stato la rivelazione di Silverstone, Tom Sykes forse la grande delusione

Loris Baz dedica la sua vittoria alla famiglia di Antonelli
E' stata una domenica particolare quella vissuta dalla squadra ufficiale Kawasaki a Silverstone: è arrivata un'altra vittoria, questa volta con il giovane Loris Baz, mentre il pilota di punta Tom Sykes ha disputato due gare al di sotto delle aspettative, precipitando nuovamente a 13 punti di distacco dal leader del Mondiale Sylvain Guintoli. "Dopo gara 1 ero veramente deluso perchè stavo lottando per il podio, ma forse ho iniziato a pensarci troppo ed ho commesso tanti errori che mi hanno fatto finire quinto. Per questo quando è partita gara 2 mi sono detto: questa deve essere mia" ha detto Baz a fine giornata. "Nella prima parte, anche con la pista asciutta, ho avuto un buon ritmo ed ho provato ad andare via, ma dietro di me c'erano tanti piloti veloci quindi non è stato possibile. Ogni volta che qualcuno ha provato a passarmi ho risposto colpo su colpo. Alla fine poi la pista era molto bagnata ed ho anche rischiato di cadere, ma per fortuna è arrivata la bandiera rossa" ha aggiunto. Il pilota francese ha anche lanciato una dedica importante per questa vittoria: "Ci tengo a dedicare il mio successo ad Andrea Antonelli e alla sua famiglia". Decisamente deluso invece "The Grinner": "Gara 2 è stata simile alla prima, ma le condizioni erano davvero difficili. La mia moto non era a posto per correre con le gomme slick e la pioggia che bagnava l'asfalto. C'era un rischio concreto di finire per terra e così ho preferito portare a casa questi pochi punti. Di solito non mi piace pensare al campionato, ma credo che qui fosse la cosa giusta da fare, anche perchè non abbiamo perso troppo rispetto al primo".
condividi
commenti
Melandri: "Almeno non abbiamo perso troppi punti"

Articolo precedente

Melandri: "Almeno non abbiamo perso troppi punti"

Articolo successivo

Jules Cluzel si gode il suo primo podio in Superbike

Jules Cluzel si gode il suo primo podio in Superbike
Carica i commenti