Scandalo droga nel team ufficiale Kawasaki!

condividi
commenti
Scandalo droga nel team ufficiale Kawasaki!
Redazione
Di: Redazione
02 mag 2011, 10:25

Durante i controlli doganali sono state trovate droga e armi sui camion: 4 tecnici arrestati

Una notizia shock ha scosso il mondo del Mondiale Superbike: almeno quattro tecnici della Paul Bird Motorsport, squadra che gestisce le Kawasaki ufficiali, sarebbero stati arrestati durante i controlli doganali a Dover. Effettuando una perquisizione all'interno dei camion del team, gli agenti della polizia doganale si sono infatti trovati di fronte ad una situazione ad dir poco inattesa: oltre alle moto e al materiale di lavoro, viaggiavano anche ben 8 kg di cocaina, 71 kg di anfetamine, oltre 100 kg di cannabis e una pistola con 35 cartucce lasciata incustodita su un tavolo. Tra gli arrestati, che comunque sono stati rilasciati su cauzione, pare ci fosse anche un italiano. Le accuse sono di importazione di sostanze stupefacenti e di armi da fuoco. Al momento, la squadra non ha ancora rilasciato alcun commento a riguardo, senza smentire né confermare la cosa.
Prossimo articolo WSBK
Kawasaki nega i legami con il mondo della droga

Previous article

Kawasaki nega i legami con il mondo della droga

Next article

Melandri impaziente di fare il suo "esordio" a Monza

Melandri impaziente di fare il suo "esordio" a Monza

Su questo articolo

Serie WSBK
Autore Redazione
Tipo di articolo Ultime notizie