Rea sogna il bis della doppietta 2010 ad Assen

Rea sogna il bis della doppietta 2010 ad Assen

Il pilota britannico è carichissimo per la gara di casa della Honda Ten Kate

L'inizio di stagione non è andato come sperato per Jonathan Rea, vittima anche di un infortunio nei test collettivi, ma finalmente arriva una gara carica di significati positivi per lui. Quella di Assen non è solo la pista di casa della Honda Ten Kate, ma fu anche il teatro di un vero e proprio dominio del pilota britannico, che nel 2010 conquistò una bellissima doppietta, con tanto di Superpole. "Non vedo l'ora di tornare ad Assen, un tracciato di cui ho buoni ricordi. Come l'anno scorso ho passato la settimana che precede il weekend in camper vicino al Workshop della squadra, al fine di prepararmi alle due gare e a rispondere ad una serie di eventi promozionali e di pubbliche relazioni. Sabato ho preso parte al "Pit Stop Day" Ten Kate, è stata una bella occasione per incontrare i tifosi a Nieuwleusen" ha spiegato Johnny. "Per il prossimo fine settimana cercheremo di dare il massimo sfruttando i dati in nostro possesso, abbiamo provato molto ad Assen lo scorso anno e siamo consapevoli che la nostra Honda qui va molto bene. Dopo il weekend indimenticabile del 2010 c'è un pò di pressione su di noi, ma ci limiteremo a lavorar bene nelle prove per metterci in una posizione favorevole in vista delle due gare di domenica" ha aggiunto.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Jonathan Rea
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag formula 1, iniziative speciali, piloti, terremoto abruzzo