Corser regala la prima Superpole alla BMW!

condividi
commenti
Corser regala la prima Superpole alla BMW!
Di: Matteo Nugnes
26 giu 2010, 15:55

L'australiano ha stampato un tempo incredibile, mettendo in fila Biaggi, Fabrizio ed Haslam

Uno strepitoso Troy Corser ha regalato alla BMW la Superpole del round di Misano della Superbike, la prima della sua storia nel Mondiale delle derivate di serie. Il "Coccodrillo" ha realizzato un giro clamoroso nella prima parte della Superpole 3, fermando il cronometro su un tempo di 1'35"001, che gli ha permesso di rilassarsi e fermarsi a guardare il resto del gruppo che tentava di avvicinarlo. Alle sue spalle infatti ha chiuso Max Biaggi, ottimo secondo su una pista che in teoria doveva essere sfavorevole per la sua Aprilia. Il leader del campionato, che oggi ha spento 39 candeline, però paga un ritardo oltre mezzo secondo dalla S1000RR dell'australiano, ma se non altro ha un buon margine sul rivale Leon Haslam, che scatterà solo settimo con la sua Suzuki. La prima fila sarà completata da Michel Fabrizio e Cal Crutchlow: il ducatista è stato anche protagonista di un episodio curioso, scivolando subito dopo aver preso la bandiera a scacchi. L'inglese, grande specialista delle Superpole, questa volta non è riuscito a spremere al massimo la sua Yamaha. In seconda fila invece, oltra ad Haslam, ci saranno Carlos Checa ed due sorprese come Sylvain Guintoli e Luca Scassa. Per quanto riguarda il francese, la sorpresa è data dal fatto che è riuscito a stare davanti al suo caposquadra, mentre per Scassa si tratta del primo approdo nella Superpole 3. Male invece Noriyuki Haga, James Toseland e Jonathan Rea, tutti eliminati al termine della Superpole 2. WORLD SUPERBIKE, Misano, 26/06/2010 Superpole 1. 11 Corser T. (AUS) BMW S1000 RR 1'35"001 2. 3 Biaggi M. (ITA) Aprilia RSV4 Factory 1'35"502 3. 84 Fabrizio M. (ITA) Ducati 1098R 1'35"680 4. 35 Crutchlow C. (GBR) Yamaha YZF R1 1'35"683 5. 7 Checa C. (ESP) Ducati 1098R 1'35"851 6. 50 Guintoli S. (FRA) Suzuki GSX-R1000 1'36"096 7. 91 Haslam L. (GBR) Suzuki GSX-R1000 1'36"302 8. 99 Scassa L. (ITA) Ducati 1098R 1'36"607 9. 41 Haga N. (JPN) Ducati 1098R 1'36"093 10. 96 Smrz J. (CZE) Ducati 1098R 1'36"170 11. 57 Lanzi L. (ITA) Ducati 1098R 1'36"200 12. 111 Xaus R. (ESP) BMW S1000 RR 1'36"204 13. 52 Toseland J. (GBR) Yamaha YZF R1 1'36"216 14. 2 Camier L. (GBR) Aprilia RSV4 Factory 1'36"245 15. 67 Byrne S. (GBR) Ducati 1098R 1'36"376 16. 65 Rea J. (GBR) Honda CBR1000RR 1'36"561 17. 76 Neukirchner M. (GER) Honda CBR1000RR 1'36"889 18. 66 Sykes T. (GBR) Kawasaki ZX 10R 1'36"928 19. 23 Parkes B. (AUS) Honda CBR1000RR 1'37"574 20. 95 Hayden R. (USA) Kawasaki ZX 10R 1'37"986 21. 77 Vermeulen C. (AUS) Kawasaki ZX 10R 1'37.638 22. 90 Sandi F. (ITA) Aprilia RSV4 1000 F. 1'38"109 23. 15 Baiocco M. (ITA) Kawasaki ZX 10R 1'38"287
Prossimo articolo WSBK
Max Biaggi e Aprilia: festa tricolore a Misano

Previous article

Max Biaggi e Aprilia: festa tricolore a Misano

Next article

Checa in evidenza nelle ultime libere

Checa in evidenza nelle ultime libere

Su questo articolo

Serie WSBK
Piloti Corser Troy
Autore Matteo Nugnes
Tipo di articolo Ultime notizie