Scassa recuperato in vista della gara di Silverstone

Scassa recuperato in vista della gara di Silverstone

L'italiano non sarà al 100%, ma spera di rifarsi della sfortuna di Brno

Le tre settimane di pausa dopo la gara di Brno hanno permesso a Luca Scassa di recuperare dalla fratture a due metatarsi del piede e quindi di presentarsi al via della gara di Silverstone del Mondiale Superbike con rinnovate ambizioni. Sul saliscendi ceco, infatti, il pilota italiano del team Supersonic era riuscito addirittura ad essere il più veloce dei piloti Ducati nella Superpole ed anche in gara sembrava in grado di rimanere nel gruppetto dei primi, prima che una caduta mettesse la parola fine al suo weekend proprio a causa di questo infortunio. "Mi è dispiaciuto tantissimo lasciare Brno in quel modo, siamo stati grandi sino dal venerdì e la strepitosa qualificazione ci ha fatto sognare a lungo. Purtroppo la caduta ha rovinato tutto ma sono incidenti che possono succedere" ha spiegato Scassa al sito ufficiale della serie. Sul suo recupero poi ha aggiunto: "Una volta tanto mi sono rigorosamente attenuto ai consigli dei medici e per quattro giorni ho lasciato il piede sinistro completamente a riposo per non gravare sulle due piccole fratture del 3° e 4° metatarso e poi le lunghe sedute di magnetoterapia hanno fatto miracoli, anche se a Silverstone non riuscirò ad essere al 100%". L'obiettivo per Silverstone è di rifarsi della sfortuna di Brno: "Silverstone è cambiata e per me rappresenta una novità, dato che non ho mai corso qui. Di sicuro voglio rifarmi della sfortuna patita tre settimane fa per guadagnare punti pesanti in classifica di campionato, il mio team ed io abbiamo ancora tanto da dire in questa stagione 2010".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Luca Scassa
Articolo di tipo Ultime notizie