Jonathan Rea soddisfatto dei test di Assen

Jonathan Rea soddisfatto dei test di Assen

Il britannico ha avuto risconti positivi sia dal punto di vista prestazionale che da quello fisico

Ha avuto esito positivo il ritorno di Jonathan Rea in sella alla Honda CBR1000RR del team Ten Kate. Il pilota britannico, che era fermo da oltre due mesi a causa degli infortuni rimediati a Misano, è riuscito a scendere in pista in entrambe le giornate di test pianificate ad Assen, trovando riscontri interessanti sia dal punto di vista cronometrico che fisico. "Oggi (ieri, ndr) non siamo riusciti a girare molto a causa della pioggia. In ogni caso ci è servito scendere in pista, perchè ci ha aiutato a trovare un setting base per il bagnato che per ora ci era un po' mancato in questa stagione" ha detto Johnny. "Ieri (lunedì, ndr) invece è andato tutto per il verso giusto e sono stato davvero felice di tornare in sella alla mia moto. I tempi sul giro non sono stati tanto male e la mia confidenza con il mezzo è stata subito buona. Inoltre il polso ha reagito bene alle sollecitazione, mostrandosi forte" ha aggiunto. "Ora il mio corpo sta pagando lo sforzo fatto, per questo lavorerò duramente sul tono fisico nelle prossime settimane. Comunque sono davvero felice di essere tornato e non vedo l'ora che arrivi il weekend del Nurburgring, una pista che mi ha regalato diverse gioie in passato" ha concluso. Diverso invece il discorso per Ruben Xaus, ancora sulla strada del recupero per la frattura alla vertebra L3. Lo spagnolo ha condotto solo dei run piuttosto brevi nella prima giornata per non sollecitare eccessivamente la schiena. Per evitare rischi inutili poi ha preferito disertare la giornata di ieri.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Jonathan Rea
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag tuning