Haga sogna in grande: "Voglio il mondiale"

Ieri sono stati tolti i veli alla sua Aprilia RSV4 del Team Pata

Haga sogna in grande:
Il Pata Racing Team è pronto ad affrontare la stagione Mondiale Superbike 2011. L’area conferenze del Motor Bike Expo di Verona ha ospitato un nutrito gruppo di addetti ai lavori, stampa e appassionati, che sono accorsi per assistere alla presentazione della squadra e della moto che affronteranno il campionato mondiale Superbike 2011 e per udire le prime parole dei protagonisti. Un team che ambisce a risultati importanti, in un campionato mondiale Superbike che si preannuncia tra i più difficili della storia, con ben sette case ufficiali al via. Dalla prossima settimana si comincerà a fare sul serio, con la squadra che sarà impegnata sul tracciato portoghese di Portimao per il primo dei due test che la porteranno al via del campionato che si correrà l’ultimo weekend di febbraio sul tracciato australiano di Phillip Island. Daniele Carli, team owner: "Sono molto contento di essere oggi al via di questa nuova avventura, possibile grazie alla collaborazione con Marco Borciani. Ci siamo trovati d’accordo in pochi minuti, non c’era bisogno di conoscerci, Marco è stato mio pilota per tre stagioni, anni nei quali ha raccolto risultati importanti a livello mondiale. La stima reciproca esisteva già, la voglia di far bene ha fatto il resto. La squadra avrà base nella mia struttura, nel territorio di Pressana (VR). In pista disporremo di una nostra hospitality da 150 posti e di un bilico officina. Ma soprattutto di un pilota, una moto ed una squadra di primo livello". Noriyuki Haga: "La proposta di Daniele Carli e Marco Borciani mi ha convinto subito. Mi metteranno a disposizione una moto molto competitiva, l’Aprilia campione del mondo 2010, con la quale penso che potrò inserirmi nella lotta per le prime posizioni in ogni gara. Nella mia carriera ho vinto molto ma non ancora abbastanza. Sogno di conquistare il titolo mondiale e non è detto che con questa moto non possa riuscirci. Certo sulla carta gli ufficiali sono avvantaggiati… anche se Aprilia ha già dimostrato di non negare il massimo del supporto ad un pilota in lotta per un traguardo importante". Marco Borciani, team principal: "Prima di tutto devo ringraziare Daniele Carli, mio ex team manager ed ora impegnato con me in questa avventura. Poi l’Aprilia, che ha creduto in noi, permettendoci di costruire una squadra intorno ad un grande pilota quale è Horyiuki Haga. Già sul finale della scorsa stagione ho avuto modo di apprezzare la competitività di questa moto ed il livello di supporto che la casa di Noale ci ha offerto, sono convinto che con Haga potrò tornare a guidare una formazione protagonista del campionato, dopo una stagione 2010 nella quale per la prima volta da quando sono team manager, non ho avuto il pilota sul podio. Ora ci aspettano i test, nei quali avremo un primo confronto con la concorrenza, anche se i veri valori in campo si vedranno solamente nella prima gara, a Phillip Island". Andrea Prando, direttore sportivo: "Costruire questa operazione che ha coinvolto diversi soggetti non è stato facile, ci siamo riusciti, ma siamo solamente a metà dell’ opera. Ora dovremo continuare ad impegnarci per far sì che questa squadra metta a frutto tutto il potenziale tecnico e di talento del quale dispone. E’ una sfida affascinante, ma che vista l’esperienza di tutti i membri del team, potremo vincere, diventando uno dei top team del campionato".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Noriyuki Haga
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag sicurezza stradale