Biaggi: "A Monza dobbiamo recuperare punti"

Dopo la bella doppietta del 2010, il campione in carica vuole ripetersi anche quest'anno

Biaggi:
La Superbike mondiale arriva in Italia con l’atteso appuntamento sul circuito di Monza, una pista storica del motociclismo, teatro di alcune tra le più belle gare di tutti i tempi. L’Aprilia Alitalia Racing Team ha un rapporto speciale con il tracciato brianzolo dopo che, nella scorsa stagione, Max Biaggi ottenne qui una storica doppietta di fronte a 115.000 tifosi festanti. Il Corsaro a Monza portò la sua Aprilia RSV4 alla doppia vittoria, esibendo un eccezionale stato di forma che si è poi concretizzato nei due titoli mondiali (piloti e marche) che hanno coronato la stagione 2010. Il cinque volte campione del mondo, assolutamente intenzionato a recuperare punti importanti in ottica campionato, sarà dunque al centro di tutte le attenzioni durante il weekend di gare. Le caratteristiche del tracciato esaltano le qualità della RSV4 e Max Biaggi, in caccia degli stimoli giusti per guardare con ottimismo alla prima tappa italiana, non nasconde l’importanza di questa gara: “Questo Campionato è una lotta senza esclusione di colpi, non si può sbagliare nulla perché tutti gli errori si pagano cari, sono bastate le prime tre gare a dimostrarlo. Sappiamo di poter essere competitivi a Monza, ma il livello altissimo degli avversari non deve farci perdere la concentrazione. Dobbiamo recuperare punti e abbiamo tutte le potenzialità per farlo, anche l’appuntamento di Assen lo ha dimostrato. Corriamo col numero uno sulla carena e quindi il nostro obiettivo non può che essere la vittoria, correre in Italia, davanti ai miei tifosi – conclude Max Biaggi - mi darà ovviamente una spinta in più: il pubblico di Monza ci riserverà sicuramente una accoglienza caldissima e il mio fan-club farà in modo di rendermi il weekend ancora più speciale, come sempre!”. Il secondo pilota dell’Aprilia Alitalia Racing Team, l’inglese Leon Camier, è invece alla ricerca della continuità di risultati dopo il bel podio di Donington ed il quarto posto di Assen. La veloce pista di Monza piace a Leon, che lo scorso anno, al suo debutto, fu protagonista di due buone prestazioni: “Ad Assen la sfortuna mi ha perseguitato – spiega Camier - un quarto posto non è sicuramente il risultato che mi aspettavo dopo le prove. Nella gara di Monza dobbiamo confermare i passi avanti messi in mostra con il ritmo di gara, mentre la Superpole rimane sempre il mio punto debole. Anche se in un circuito con staccate decise come questo ci sono varie occasioni di sorpasso, partire davanti è sempre un bell’aiuto e ti permette di evitare rischi nelle prime fasi di gara”.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Max Biaggi , Leon Camier
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag car design