Giugliano: "Tutto ha funzionato per il meglio"

Il pilota italiano della Ducati continua a stupire: oggi è stato terzo nelle libere in Australia

Giugliano:
Le condizioni atmosferiche hanno condizionato il primo giorno in pista del Ducati Superbike Team a Phillip Island. I piloti Davide Giugliano e Chaz Davies non hanno potuto sfruttare la prima sessione a causa della pioggia, ma nella sessione pomeridiana Giugliano ha portato la sua 1199 Panigale in terza posizione mentre Davies ha chiuso nono, vittima di una caduta senza conseguenze fisiche nel finale del turno. La prima sessione di prove in mattinata si è svolta in condizioni di pista bagnata (temperatura dell’aria 19°C, asfalto 18°C) e i portacolori del Ducati Superbike Team, così come la maggior parte degli altri piloti SBK, hanno deciso di restare nei box ed aspettare che le condizioni migliorassero nel pomeriggio. A fine sessione erano solo sei i piloti ad aver completato alcuni giri. Le condizioni sono invece decisamente migliorate per la sessione del pomeriggio. Su un tracciato completamente asciutto, Davies e Giugliano sono entrati subito in pista decisi a sfruttare al meglio i 45 minuti di prove, dopo la sessione persa di questa stamattina. Giugliano ha fatto registrare alcuni giri veloci già nella prima fase, ma il suo giro migliore l’ha portato a termine negli ultimi secondi della sessione, per conquistare la terza posizione grazie ad un crono di 1'31"2, staccato di un solo decimo di secondo dal leader di oggi Alex Lowes. Il suo compagno di squadra Davies si è migliorato a metà sessione ma sfortunatamente il suo turno di prove è stato interrotto a causa di un highside alla curva 9, a dieci minuti dalla fine. Il pilota britannico, nonostante la brutta caduta non ha subito conseguenze fisiche significative ed ha chiuso la sessione in nona posizione (con un miglior tempo di 1'31"7). Chaz parteciperà regolarmente alle sessioni di domani. Per la stagione 2014 il nuovo regolamento prevede che i tempi delle due sessioni di prove del venerdì e quelli della sessione di sabato mattina vengano aggregati per stabilire le posizioni che garantiscono l’accesso alle Superpole 1 e 2 di sabato pomeriggio. Davide Giugliano: "Oggi pomeriggio è andata abbastanza bene. Abbiamo dovuto fare diverse prove, considerando il fatto che le condizioni della pista erano molto diverse rispetto ai test di lunedì e martedì. Abbiamo provato diversi set-up sulla moto e credo che siamo arrivati ad un buon punto. Abbiamo anche testato gli pneumatici con la nuova mescola ed è stato un po’ difficile trovare il feeling giusto, ma poi siamo tornati ad utilizzare le stesse gomme dei test e le cose sono decisamente migliorate: tutto ha funzionato per il meglio. Per oggi sono contento e domani continueremo con il nostro lavoro". Chaz Davies: "E’ stato un giorno piuttosto difficile. Stamattina non abbiamo potuto girare a causa del maltempo e quindi avevamo bisogno di una buona sessione questo pomeriggio, ma non è andato tutto come speravamo. Mi dispiace molto per la caduta, non ci voleva proprio perché fino a quel momento avevo avuto delle buone sensazioni. Ho preso una gran botta ma domattina, dopo aver risposato questa notte, sarò in grado di tornare in pista per la terza sessione e riprendere a lavorare con la mia squadra per trovare il miglior assetto per la mia Panigale su questa pista".
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Evento Phillip Island
Circuito Phillip Island Grand Prix Circuit
Piloti Chaz Davies , Davide Giugliano
Articolo di tipo Ultime notizie