Fabrizio: "Dobbiamo fare ancora qualche modifica"

Nonostante l'ottima performance di oggi, il pilota dell'Aprilia cerca ancora qualcosa a livello di gomme

Fabrizio:
Dopo la prima posizione conquistata nelle prove libere di questa mattina, Michel Fabrizio è risultato il più veloce anche nel primo turno di qualifiche disputate questo pomeriggio sul circuito di Phillip Island. Nonostante le condizioni ambientali fossero più difficili a causa del vento e del caldo, Michel è riuscito a concludere al primo posto con il tempo di 1'31"317. Oltre alla soddisfazione per i due grandi risultati ottenuti oggi, la squadra di Andrea Petricca è soddisfatta del lavoro svolto alla ricerca del migliore assetto per la Aprilia RSV4 e delle gomme da utilizzare in gara. Fabrizio riesce a girare costantemente su tempi molto veloci e questo è molto importante in funzione delle qualifiche di domani e della Superpole, che nel pomeriggio stabilirà la griglia di partenza delle prime due gare della stagione. Andrea Petricca: "Siamo molto felici per i risultati che stiamo ottenendo qui in Australia. Chiudere in testa le libere e le qualifiche è un risultato eccezionale per una squadra come la nostra, che è nata al termine dello scorso campionato quando, assieme al G.M Adriano Alessandrini ed al nostro responsabile tecnico, abbiamo scelto le persone con le quali portare avanti questo nostro ambizioso progetto. Michel se mai ce ne fosse stato bisogno, sta dimostrando di essere uno dei migliori piloti della Superbike e di poter puntare a grandi traguardi. Anche la decisione di passare ad Aprilia si sta dimostrando vincente. Dobbiamo continuare così dando sempre il massimo". Michel Fabrizio: "Stiamo lavorando molto bene. Non sono ancora pienamente soddisfatto perché sulla distanza le gomme non ci garantiscono ancora il grip che stiamo cercando. Ci mancano cinque giri e se domani riusciremo a trovare l'assetto giusto allora saremo pronti per le gare. Nel pomeriggio le condizioni erano più difficili rispetto a quelle di questa mattina anche a causa del vento che sento molto nei cambi di direzione. Inoltre lunedì durante le prove, un gabbiano mi ha colpito al braccio in pieno rettilineo ed avverto ancora molto dolore. Posso dire comunque di essere soddisfatto e per domani abbiamo in programma di apportare qualche piccola modifica, che ci dovrebbe consentire di migliorarci ulteriormente. Ringrazio la squadra che ha svolto un grande lavoro".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Evento Phillip Island
Circuito Phillip Island Grand Prix Circuit
Piloti Fabrizio Michel
Articolo di tipo Ultime notizie