Ottimismo in casa Aprilia in vista della "prima"

Laverty e Guintoli hanno lavorato sul passo gara, riuscendo a ridurre il consumo delle gomme

Ottimismo in casa Aprilia in vista della
Si inizia a fare sul serio: il prossimo weekend partirà ufficialmente la stagione Superbike 2013 dell’Aprilia Racing Team, campione del mondo in carica. La squadra veneta si trova in Australia già da qualche giorno, avendo scelto di prendere parte a due sessioni di test pre-stagionali. I responsi delle prove sono stati confortanti per i due alfieri Aprilia: Eugene Laverty ha continuato il lavoro di affinamento al setup della sua RSV4, soprattutto per assecondare al meglio le nuove coperture Pirelli da 17 pollici, mentre Sylvain Guintoli ha percorso importanti chilometri su una moto per lui nuova. Il cronometro ha confermato il buono stato di forma di Eugene e Sylvain, che iniziano quindi il loro primo weekend 2013 con i migliori propositi. Dai test è comunque emerso, ancora una volta, l’altissimo livello del campionato mondiale per derivate di serie, una competizione nella quale la differenza fra un buon risultato ed una posizione di rincalzo è davvero minima. Proprio per questo l’impegno richiesto a piloti e team è massimo, così come lo spettacolo offerto in pista. Una novità della stagione 2013 è la possibilità di pit-stop per il cambio gomme in caso di condizioni atmosferiche variabili, eventualità che ha richiesto alla squadra delle specifiche prove per verificare le procedure e prepararsi al meglio in vista di una situazione delicata. Eugene Laverty non vede l’ora di scendere in pista: "Siamo pronti ad affrontare questo weekend. La durata delle gomme sarà uno dei fattori più importanti, ma siamo ancora lontani da domenica quindi non sappiamo ancora quali saranno le condizioni. La Aprilia RSV4 sembra essere, a mio parere, la moto più equilibrata su questo circuito. Sono ottimista, penso che possiamo iniziare la stagione con dei buoni risultati". "I test sono andati bene – conferma anche Sylvaingiorno dopo giorno ho preso confidenza con la moto. Abbiamo concentrato il lavoro nel rendere la RSV4 veloce sul passo di gara, cosa che sembra sarà un problema per molti piloti in queste condizioni. Dopo i test mi sento più in sintonia sia con la moto che con il mio Team, il che è davvero importante. Non vedo l’ora di iniziare il weekend e spero di poter affrontare la prossima domenica da protagonista".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Eugene Laverty , Sylvain Guintoli
Articolo di tipo Ultime notizie