Operazione ok per Haslam: domani ci vuole provare

condividi
commenti
Operazione ok per Haslam: domani ci vuole provare
Di: Matteo Nugnes
23 feb 2012, 15:30

Intanto negli States è andato sotto ai ferri anche Hopkins: pure per lui fila tutto liscio

Questa mattina Leon Haslam è stato sottoposto ad un intervento chirurgico per ridurre la frattura del malleolo tibiale destro rimediata nella prima giornata dei test collettivi di Phillip Island del Mondiale Superbike. Tutto è andato per il verso giusto, ma la cosa incredibile è che il pilota della BMW è intenzionato a fare immediatamente ritorno a Phillip Island con l'obiettivo di salire in sella alla sua S1000RR nelle prove libere di domani. A rivelarlo è stato lo stesso Haslam tramite il suo account di Twitter: "E' andato tutto bene, anche se mi sento come se avessi bevuto 50 bicchieri di vodka. Presto sarò sulla strada del ritorno verso Phillip Island" ha postato Leon. A distanza di poche ore, ma questa volta negli Stati Uniti, è stato operato anche uno degli altri infortunati illustri della SBK, ovvero John Hopkins, che invece dovrà sicuramente saltare la gara di apertura del 2012 per la frattura alla mano destra di cui è stato vittima nei test privati della scorsa settimana. Anche "Hopper" comunque ha rassicurato tutti i suoi supporter sulle sue condizioni utilizzando Twitter: "L'operazione è andata bene. E' bello essere a casa nel proprio letto. Dopo l'anestesia, ho bisogno di una dormita vera".
Prossimo articolo WSBK
Phillip Island, Q1: Rea in pole con 14 moto in 1"

Previous article

Phillip Island, Q1: Rea in pole con 14 moto in 1"

Next article

Laverty proverà a scendere in pista nelle libere

Laverty proverà a scendere in pista nelle libere

Su questo articolo

Serie WSBK
Piloti John Hopkins , Leon Haslam
Autore Matteo Nugnes
Tipo di articolo Ultime notizie