Jonathan Rea si è fratturato il femore sinistro

Jonathan Rea si è fratturato il femore sinistro

Camier in ospedale per una TAC di controllo perchè accusa dei forti dolori cervicali

Per la dinamica dei loro spaventosi incidenti si potrebbe anche dire che è andata bene oggi a Jonathan Rea e Leon Camier, ma entrambi hanno dovuto fare ricorso alle cure dei medici al termine della prima gara del Mondiale Superbike al Nurburgring. Entrambi hanno perso il controllo delle loro moto sull'olio perso dalla Kawasaki di Federico Sandi, che aveva rotto il propulsore pochi istanti prima, e sono finiti ad altissima velocità contro le barriere dalla curva 9, una delle più rapide del saliscendi tedesco. Ad avere la peggio è stato il pilota della Honda, che si è procurato la frattura del femore sinistro: per "Johnny", dunque, sembra profilarsi un lungo stop, che potrebbe anche mettere la parola fine alla sua stagione 2013. Il collega della Suzuki invece ha accusato dei forti dolori cervicali, essendo arrivato all'impatto con le barriere proprio con il collo. Per questo Camier è stato trasferito in ospedale per una TAC di controllo, anche se c'è ottimismo sulle sue condizioni visto che è rimasto sempre cosciente e che muove tutti gli arti.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Jonathan Rea , Leon Camier
Articolo di tipo Ultime notizie