Misano, Libere 1: Melandri riparte di slancio

Misano, Libere 1: Melandri riparte di slancio

Il pilota della BMW si conferma l'uomo del momento precedendo le Ducati di Checa, Guintoli e Canepa

Prosegue il momento magico di Marco Melandri: il pilota della BMW ha ricominciato a Misano da dove aveva lasciato al Miller Motorsports Park. Negli Stati Uniti è salito sul gradino più alto del podio di gara 2 del Mondiale Superbike ed oggi ha subito messo tutti in fila nella prima sessione di prove libere. Proprio quando mancavano pochi istanti al calare della bandiera a scacchi, il ravennate ha sfoderato un crono di 1'36"613, grazie al quale è saltato davanti alla Ducati di Carlos Checa per appena 122 millesimi. Il campione del mondo in carica è stato l'unico in grado di scendere sotto alla soglia dell'1'37", ma le 1198R si sono dimostrate in generale particolarmente a loro agio sul tracciato romagnolo, andando ad occupare anche la terza e la quarta posizione rispettivamente con Sylvain Guintoli e Niccolò Canepa. Importanti segnali di crescita anche da parte della Suzuki, con Leon Camier che è riuscito a staccare il quinto tempo, davanti di un soffio alla BMW di Ayrton Badovini. Solo settimo Max Biaggi, che è il primo tra i piloti in sella ad una Aprilia, tallonato da vicino dalla Honda di Jonathan Rea. Inizia in salita il weekend di Tom Sykes, che con la sua Kawasaki non è andato oltre al 13esimo crono, staccato di poco meno di 1"2 da Melandri. Nel box della "verdona" però intanto possono godersi i progressi di Loris Baz, che oggi è rimasto ad appena poco più di un decimo dal suo caposquadra. Da segnalare le due cadute che hanno animato la sessione: la prima ha avuto per protagonista Michael Fabrizio, mentre David Salom, autore comunque di un interessantissimo settimo tempo è stato la vittima della seconda. Entrambi se la sono cavata senza particolari conseguenze.

World SBK - Misano - Libere 1

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Marco Melandri
Articolo di tipo Ultime notizie