Miller, Libere 2: Checa brilla, ma poi scivola

Miller, Libere 2: Checa brilla, ma poi scivola

Cade anche Smrz, che è solo settimo. Dietro al campione in carica ci sono Rea e Melandri

Si è conclusa da pochi minuti la seconda ed ultima sessione di prove libere del round del Miller Motorsport Park del Mondiale Superbike, quella che precede di poco la Superpole. Ad ottenere il miglior tempo è stata ancora una volta una Ducati, ma il testimone è passato a Carlos Checa: con il suo 1'48"283 il campione del mondo in carica ha migliorato la pole provvisoria di Jakub Smrz, ma si è anche reso protagonista di una scivolata che è parsa innocua, ma che gli ha impedito di tornare in pista. Alle sue spalle, staccata però di quattro decimi, troviamo la Honda di Jonathan Rea, tallonata piuttosto da vicino dalla BMW di Marco Melandri e dalle altre due 1198 di Sylvain Guintoli e Davide Giugliano. Dopo aver brillato in tutte le sessioni disputate fino ad ora, Smrz si è invece dovuto accontentare del settimo crono, a otto decimi da Checa, rimanendo anche lui vittima di una scivolata. Ancora attardati Tom Sykes e Max Biaggi, che occupano rispettivamente l'ottava e la nona posizione e non sembrano essere riusciti a trovare il giusto feeling con il tracciato alle porte di Salt Lake City.

World SBK - Miller Motorsports Park - Libere 2

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Carlos Checa
Articolo di tipo Ultime notizie