Melandri: "Ero preoccupato, sentivo tanto dolore"

Fortunatamente gli esami a cui è stato sottoposto il pilota della BMW hanno escluso complicazioni

Melandri:
La prima gara del weekend di Portimao del Mondiale Superbike ha regalato attimi di grande apprensione. In seguito ad una toccata con Max Biaggi, Marco Melandri è caduto a terra, venendo colpito alla schiena dalla ruota anteriore dell'Aprilia di Chaz Davies che lo seguiva. Il ravennate della BMW si è immediatamente alzato, correndo verso la via di fuga e dando un segnale positivo a tutti gli spettatori. Successivamente però ha iniziato ad accusare un forte dolore e per questo è stato portato all'ospedale di Portimao per essere sottoposto a tutti gli esami del caso, che fortunatamente hanno evidenziato solo una contusione, che però lo ha portato a dover rinunciare a prendere il via anche in gara 2, precipitando a -38,5 in classifica. "Sfortunatamente è stata un'altra cattiva giornata per me. Quando Max Biaggi mi ha superato ho mantenuto la mia linea interna e non lo avevo visto. Ho solo sentito un colpo sull'anteriore della mia moto e sono caduto, venendo colpito da qualcosa sulla schiena" ha detto Melandri, parlando dell'incidente. "Ero molto preoccupato per la mia schiena, i reni ed il fegato, perchè sentivo davvero tanto dolore. Fortunatamente gli esami a cui sono stato sottoposto hanno mostrato che è tutto ok. Ora sto un po' meglio, ma ho anche preso un sacco di antidolorifici, però non mi sento ancora troppo bene" ha aggiunto.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Marco Melandri
Articolo di tipo Ultime notizie