Melandri regala alla BMW il suo miglior risultato

Melandri regala alla BMW il suo miglior risultato

"E' andata meglio di quanto mi potessi aspettare" ha commentato il ravennate

Il weekend di Phillip Island non era cominciato sotto ai migliori auspici, ma alla fine Marco Melandri è riuscito a trarne un risultato positivo. All'esordio in sella alla BMW S1000RR ufficiale, il pilota ravennate è subito salito sul podio piazzandosi secondo in gara 1. Inoltre, con il sesto posto artigliato in gara 2, lascia l'Australia al secondo posto nella classifica del Mondiale Superbike, staccato di 15 lunghezze nei confronti di Max Biaggi. "Sono davvero felice. Regalare alla BMW il suo miglior risultato alla mia prima gara sulla RR è straordinario. I ragazzi hanno lavorato molto duramente e devo dire che lo hanno fatto molto bene" ha esordito Marco. La prima frazione è stata una sorpresa anche per lui: "In gara 1 ho cercato di impostare il mio passo, provando a non forzare per non mandere in crisi le gomme. Dunque, ho dovuto aspettare il momento giusto per passare Sykes e Guintoli. Negli ultimi due giri Sylvain mi ha messo molto sotto pressione, ma sono riuscito a rimanere concentrato e a difendere la mia posizione". Nella seconda invece le difficoltà sono aumentate: "Gara 2 invece è stata molto difficile: c'era molto più caldo, quindi non sono riuscito a spingere per provare a riprendere i ragazzi davanti a me. Comunque finire il primo weekend al secondo posto in campionato è molto di più di quanto mi aspettassi alla vigilia". Tra un mese, ad Imola, Melandri però si aspetta una BMW più forte: "Ora abbiamo un mese per analizzare i dati raccolti qui e provare a migliorarci. Faremo dei test in Spagna e so che tutti lavoreranno duramente nella squadra: tutti inseguiamo lo stesso obiettivo e le motivazioni sono veramente altissime".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Marco Melandri
Articolo di tipo Ultime notizie