Biaggi: "Non lascerei l'Aprilia per la Ducati"

Max parla anche di MotoGp: "Potrei tornare per sfizio, ma sto bene dove sono"

Biaggi:
Questo fine settimana il Mondiale Superbike fa tappa a Monza, un tracciato che sulla carta dovrebbe favorire l'Aprilia, viste le sue ottime doti velocistiche. Non bisogna dimenticare, ad esempio, che la RSV4 dominò due anni fa sul tracciato brianzolo e probabilmente lo avrebbe fatto anche nel 2011 senza il ride through patito per il taglio della prima variante. Il "Corsaro" però pensa che non sia tutto così scontato: "I risultati potrebbero lasciarlo pensare ma da allora i valori si sono molto rimescolati. L’Aprilia ha fatto piccoli progressi e stiamo un po’ raschiando il barile, augurandoci che basti. Invece da allora gli hanno fatto passi da gigante. La BMW ormai è arrivata e la Kawasaki, debuttante 2011, sta crescendo a vista d’occhio: Sykes la guida bene e domenica potrebbe essere la sorpresa" ha detto in'intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport. Max ha parlato anche del futuro, dicendo di non volere una moto diversa dall'Aprilia, anche se nell'ultimo anno e mezzo è stata la Ducati a dominare: "A me basta l’Aprilia, non andrei mai in un’altra marca italiana. Abbiamo vinto quattro Mondiali con la 250 e uno in Superbike, sono molto legato al marchio e alle persone". Il pilota romano è tornato a parlare anche della MotoGp. Un'ipotesi che non considera impossibile, ma con i giusti stimoli: "Potrei tornare per sfizio ma sto bene dove sono. Non guido una MotoGp da sette anni, dovrebbero offrirmi delle motivazioni molto forti".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Max Biaggi
Articolo di tipo Ultime notizie