Biaggi: "Imola non è la pista che preferiamo"

Il leader del Mondiale però si presenta fiducioso dopo la bella prova di Phillip Island

Biaggi:
Sul Mondiale Superbike sventola il tricolore, con la prima tappa italiana che quest’anno si correrà ad Imola. Ci si attende una accoglienza calorosa da parte degli appassionati, viste le premesse per un campionato decisamente avvincente, confermate anche dal grande equilibrio emerso dopo i recenti test di Aragon. La prima gara di Phillip Island, che ha visto Max Biaggi conquistare un primo e un secondo posto dopo due prestazioni maiuscole, ha dato fiducia all’Aprilia Racing Team. Il cinque volte campione del mondo ha messo in mostra una forma splendida ed un feeling perfetto con la sua RSV4, ben supportato da un team che ha metabolizzato in fretta i ritmi e l’impegno necessari nel Mondiale Superbike. La strada è ancora lunga, come conferma Max:Quanto mostrato a Phillip Island non ci deve ingannare, ogni gara fa storia a sé. Imola non è la pista che preferiamo, vedremo quanto la riasfaltatura potrà cambiare le cose. Io sono in perfetta forma, il team pure: se ci sarà da lottare e non ci tireremo indietro. I due giorni di test ad Aragon hanno confermato i passi avanti fatti dagli avversari, si preannuncia un campionato con più pretendenti alla vittoria. La sfida non ci spaventa, anzi, è quello che serve per non abbassare la guardia e impegnarsi al massimo gara dopo gara. Ad Imola ci saranno tanti nostri tifosi, uno stimolo ulteriore a fare bene”. La situazione nel box di Eugene Laverty è diversa. Dopo gli ottimi risultati nei test pre-campionato, un infortunio alla mano ha impedito al pilota nordirlandese di mostrare il suo vero potenziale a Phillip Island. Le condizioni fisiche di Eugene sono in costante miglioramento, e l’obiettivo dichiarato per la gara di Imola è salire sul podio. "Imola è il circuito più esigente in calendario – confessa Eugenequindi sono contento di essere in condizioni fisiche quasi perfette. E’ anche uno dei circuiti sui quali non ho mai vinto, perciò mi piacerebbe lottare per le prime posizioni. La stagione è lunga, per ora la cosa più importante è iniziare a stare costantemente davanti dopo un inizio così difficile. I recenti test ad Aragon mi hanno permesso di aumentare il feeling in sella alla mia Aprilia RSV4, credo che ad Imola il miglioramento sarà evidente".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Max Biaggi , Eugene Laverty
Articolo di tipo Ultime notizie