Biaggi: "Il campionato non è affatto finito"

Il pilota dell'Aprilia lancia la sfida a Checa per Misano, dove l'anno scorso fece doppietta

Biaggi:
"Il campionato non è affatto chiuso!": è da questa decisa dichiarazione di Max Biaggi, rilasciata subito dopo la gara americana del Miller Park, che l'Aprilia Alitalia Racing Team e il campione del mondo in carica ripartono per affrontare il sesto appuntamento iridato sul Misano World Circuit che, lo scorso anno, vide il Corsaro conquistare una meritata doppietta. Ora la situazione è diversa: Max insegue la prima vittoria stagionale e deve fare i conti con i postumi del weekend americano. Coinvolto senza colpe in una caduta innescata da Rea, Max Biaggi ha riportato contusioni fastidiose, preoccupa soprattutto il dolore a una costola, ma la determinazione in vista di Misano non manca: "E' vero, purtroppo sono tornato da Miller con una gara in meno e parecchie botte. La moto di Rea dopo la caduta mi ha colpito duramente, sono riuscito a concludere Gara 2 ma a fine giornata ero davvero distrutto. Nonostante questo ho voglia di fare bene a Misano, una pista che mi piace e sulla quale abbiamo girato molto essendo la nostra test track per il 2011. Ripetere la doppietta dello scorso anno sarà difficile ma un risultato positivo sarebbe davvero importante per il nostro campionato. Il supporto dei tanti tifosi italiani mi aiuterà sicuramente a dimenticare gli acciacchi". Leon Camier vuole invece confermare il buono stato di forma messo in mostra negli USA, dimostrando di poter lottare stabilmente con i primi della classe. Anche lui, come Max, si è dichiarato soddisfatto dei recenti test a Misano e confida nelle indicazioni raccolte per impostare un buon weekend.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Max Biaggi
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag formula 1, piloti