Confermate le fratture di tibia e perone per Haslam

Confermate le fratture di tibia e perone per Haslam

Per il pilota della Honda, che dovrebbe essere operato subito a Groningen, si prospetta un lungo stop

Il verdetto degli esami a cui è stato sottoposto Leon Haslam è stato piuttosto duro: il pilota della Honda ha rimediato la frattura di tibia e perone della gamba sinistra nella caduta avvenuta questa mattina, durante le prove libere del terzo round stagionale del Mondiale Superbike, ad Assen. Fin da subito si era capito che si trattava di un infortunio di una certa gravità, visto che "Pocket Rocket" ha immediatamente manifestato un forte dolore alla gamba e che i medici della Clinica Mobile hanno deciso subito di trasferirlo in ospedale per sottoporlo a controlli più approfonditi. Una volta riscontrata questa doppia frattura, il britannico è stato spostato nuovamente e portato presso uno specialista di Groningen che dovrebbe operarlo in giornata. In ogni caso, ora per lui si prospetta davvero un lungo stop: per infortuni di questo genere si parla anche di tre-quattro mesi, ma tra i motociclisti c'è il precedente incoraggiante di Valentino Rossi, tornato a correre ad una quarantina di giorni dalla frattura nel 2010.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Evento Assen
Circuito Assen
Piloti Leon Haslam
Articolo di tipo Ultime notizie